Home » BMW M » Test drive: BMW Serie 1 M140i 2018 – la migliore auto “per tutti i giorni”?

Test drive: BMW Serie 1 M140i 2018 – la migliore auto “per tutti i giorni”?

Per buona parte dei fan del marchio, la BMW migliore da guidare tutti i giorni è probabilmente la nuova BMW X3. Gli interni sono nuovi ed eleganti, presi direttamente dalla Serie 5, mentre la potenza e l’handling della versione X3 M40i sono fantastici per un SAV, oltre ad avere a disposizione tutto lo spazio necessario.

Qualche appassionato potrebbe preferirgli la Serie 3 station wagon, ma fino a che non uscirà una nuova versione di quest’ultima, la X3 rimane in testa per tecnologia, trazione e stile, oltre al fatto che una X3 M40i può essere acquistata a praticamente lo stesso prezzo di una 330i station wagon!

Al giorno d’oggi, sono state vendute più di due milioni di BMW Serie 1 in tutto il mondo e quasi 1 milione di queste fanno parte dell’ultima generazione – escludendo per forza di cose il mercato americano, dato che l’unica Serie 1 venduta in nord America è stata la scorsa generazione e solo nella sua versione coupè -.

L’ultima versione della due volumi sportiva è venduta in versione a 3 o a 5 porte e ora possiede una nuova versione M140i con un motore B58 3000cc da 340 cavalli e 500 Nm di coppia, con trazione totalmente posteriore! Questo la rende l’unica due volumi a trazione posteriore sul mercato, ma se proprio volete è anche disponibile una versione xDrive.

Questo dona alla BMW M140i tutte le carte in regola per ottenere delle performance davvero sorprendenti: con il cambio manuale a sei rapporti, questa due volumi compatta accelera da 0 a 100 in 4,8 secondi, mentre la velocità massima è limitata a 250 km orari. Per provarla, il test è stato effettuato proprio a Monaco per verificare se fosse una “daily-driver” migliore rispetto alla X3.

Una volta diretti al quartier generale di BMW per prendere le chiavi della BMW M140i. Questa due volumi ha subito mostrato la sua praticità stipando con facilità i bagagli nel baule, mentre dopo qualche regolazione del sedile anche una persona alta più di 1,90 m sta comoda sui sedili in tessuto sportivo.

Questa BMW M140i era equipaggiata con un cambio automatico a otto rapporti Steptronic Sport optional; la prima cosa che abbiamo fatto appena entrati nell’autobahn è stata impostare la modalità SPORT+ e spingere il motore fino al limitatore. Possiamo confermarvi dopo questa prova che l’auto è davvero veloce e gli scarichi M Performance emettono un sound davvero soddisfacente! A ogni cambiata e a ogni rilascio dell’acceleratore, si sente un rumore borbottante e scoppiettante che vi imporrà di spegnere la radio per tutti i tragitti che farete a bordo.

All’aumentare di velocità sull’autobahn, lo sterzo sportivo si è fatto notare e la quantità di “input” necessaria per controllare la vettura è nettamente diminuito; al minimo movimento del volante le ruote reagiscono come se sapessero già dove dirigersi. Durante le curve più sinuose delle Alpi, il sistema forniva un buon feedback senza sembrare troppo pesante, il che è ottimo per la guida di tutti i giorni.

Dato che siamo ancora nel mezzo dell’inverno, le gomme erano chiaramente invernali, rendendo la corsa un po’ più tranquilla. Essendo questo un veicolo M Performance, le sospensioni sono rigide ma non troppo; sentirete sempre cosa sta facendo l’auto, ma questo feedback era un po’ sporcato dalla maggiore altezza e morbidezza delle ruote. Se quest’auto avesse montato delle Michelin Pilot Sport 4S, le sospensioni e l’handling sarebbero stati senz’altro migliori se non perfetti per qualsiasi situazione. Inoltre sicuramente con delle gomme più aderenti non avremmo sentito l’auto sgommare a qualsiasi partenza da fermo più brusca del solito – il che succederà spesso solo per poter sentire il bel sound degli scarichi -.

L’unica volta in cui quest’auto è sembrata effettivamente un’auto M Performance e non una vera “M”, è stata durante le accelerazioni ad alta velocità sull’autobahn. L’auto se la cava bene fino a circa 180 km orari, ma oltre a questa soglia la BMW M140i non riesce a tenere lo smalto delle vere auto “M”. Non stiamo dicendo che sia lenta, sia chiaro, dato che comunque si riusciva a viaggiare a “velocità di crociera” a 210 km orari anche per diverso tempo. Ancora una volta accenniamo il fatto che le ruote invernali abbiano penalizzato la vettura.

Il test è durato 5 giorni portandola ovunque e nelle situazioni più disparate, tra le quali:

  • Portare a cena quattro adulti
  • viaggiare a velocità di crociera elevate sull’autobahn
  • guidare tra le stupende curve delle Alpi tedesche fino ad arrivare in cima a una montagna per goderci una giornata di sci

In nessuno di questi casi si poteva desiderare di essere a bordo di un’altra BMW e di conseguenza possiamo affermare che questa BMW M140i è davvero perfetta per qualsiasi occasione, con un mix di performance e praticità davvero impeccabile!

Abbiamo dovuto abbassare lievemente il voto riguardo all’handling, ma solamente per colpa delle ruote invernali.

Ora siamo davvero ansiosi di provare una ipotetica versione M Performance della BMW X2, che potrebbe riuscire a spodestare questa BMW M140i dal trono di “auto perfetta per tutte le evenienze“.

Aspetto esteriore: 8

Qualità interni: 9

Feedback sterzo: 7

Performance: 8

Handling: 7

Anima BMW: 8

Prezzo: 8

Voto: 8,5

About BMWPassion

Vedi anche

BMW iX3 – il debutto si avvicina

Con lo slogan “Keep an ‘i’ on it”, la divisione BMW i ha deciso di ...

Michelin Pilot Sport Cup 2 Connect – ecco le prime gomme “smart”

Michelin è sempre alla ricerca di un nuovo modo per portare innovazione all’interno di un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *