Home » BMW i » BMW iX – O la ami o la odi

BMW iX – O la ami o la odi

La BMW iX, ovvero la nuova ammiraglia elettrica di BMW, è ora disponibile e sicuramente non sono mancate le reazioni acide di tanti appassionati vecchia scuola. Anche se il brand bavarese ha chiaramente deciso di rompere le regole , alcuni fan di BMW credono ancora che questo sia un design troppo controverso. Solo il tempo ci dirà se questa è stata una buona scelta o meno, ma sembra che i tedeschi siano pienamente consapevoli di ciò, tanto da scherzarci sopra in prima persona, come potete vedere nel video qui sotto.

Il video inizia con una BMW a dir poco iconica. Il suono di un sei cilindri in linea si scatena da sotto il cofano di una BMW 3.0 CS. A circa 30 secondi dall’inizio della clip scopriamo che l’autista è un certo Christoph Waltz, vincitore di un premio Oscar. Christoph è un vero fan di BMW e sembra essere orgoglioso della sua personalissima CS immacolata.

Waltz è in viaggio, diretto verso il quartier generale di BMW per incontrare lo stesso CEO, il signor Oliver Zipse. I due successivamente scoprono la misteriosa auto nascosta sotto i teli: la BMW iX. La cosa divertente è che una volta che i veli sono stati tolti dall’auto, Christoph mantiene una faccia assolutamente seria per diversi secondi.

Zipse quindi inizia a spiegare l’intera idea dietro alla vettura (e anche il perché le griglie sono così grandi). Ancora poco convinto, Waltz entra a bordo e da qui in avanti comincia a cambiare idea. Per tutto il tempo i due scherzano sulla nuova BMW iX e sul passato del brand, proprio come dovrebbero fare due appassionati con visioni diverse del futuro.

About BMWPassion

Vedi anche

Quali gomme invernali durano di più? Michelin migliore pneumatico invernale

Covid o non Covid, il tempo del cambio di gomme stagionale è arrivato. Di conseguenza, ...

Migliori gomme invernali – Michelin nuovamente padrona della scena

Non solo test sulla durata. Autobild in questi giorni si è data da fare per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *