Home » BMW NEWS » I piani per la produzione di MINI in Cina stanno andando bene

I piani per la produzione di MINI in Cina stanno andando bene

BMW sta discutendo con Great Wall per una cooperazione che porterà alla costruzione delle vetture elettriche di MINI in Cina, oltre che per la produzione della prima MINI totalmente elettrica che verrà presentata a Oxford in Inghilterra, l’anno prossimo. Le trattative sono cominciate lo scorso anno quando il gruppo BMW ha firmato una lettera d’intenti con l’azienda cinese.

“Le trattative con Great Wall stanno andando bene” ha detto il CEO di BMW Harald Krueger a Automotive News. “Tuttavia le trattative potrebbero aver bisogno di ancora qualche mese per essere concluse. Se ripensiamo alle prime negoziazioni attuate con Brilliance, sicuramente capiamo perchè ci voglia ancora tanto tempo. Probabilmente in autunno le trattative saranno andate avanti e potremo darvi più notizie.

L’espansione del brand BMW sul suo mercato più vasto, ovvero la Cina, non ha portato a una diminuzione del lavoro di produzione negli impianti tedeschi della compagnia. Al contrario, tra il 2007 e il 2017, la produzione di veicoli in Germania è aumentata di circa 250.000 unità, arrivando a un totale di 1,15 milioni di vetture l’anno. Allo stesso tempo, quasi metà delle BMW prodotte provengono da impianti non tedeschi. Una strategia di crescita simile potrebbe accelerare l’espansione del brand MINI senza intaccare l’importanza del gruppo nel Regno Unito.

Krueger ha detto che il problema più stringente è quello di risolvere alcuni problemi tecnici, includendo tra questi l’architettura che verrà utilizzata per costruire la MINI in Cina. “Se una MINI non sembra una MINI per colpa dell’architettura, allora l’auto sarà un fallimento. Ecco perchè questi problemi tecnici sono una priorità assoluta.” L’architettura elettrica che sarà alla base di questa nuova MINI è ancora un mistero, anche se il brand si è costruito un nome grazie alle sue architetture a trazione anteriore, che sta ora alla base di molte nuove BMW.

Automotive News ha poi dichiarato che Le trattative di BMW con Great Wall includeranno il co-sviluppo di una nuova piattaforma che sarà la base delle MINI a partire dal 2023.

Quando è stata introdotta a Francoforte l’anno scorso, BMW ha dichiarato che questa nuova MINI elettrica sarà “veloce il giusto, con delle sospensioni appositamente elaborate” e avrà le classiche caratteristiche di una MINI standard su strada.

La prima MINI elettrica sarà commercializzata nel 2019.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW Classiche – quale acquistare per investirci?

Dopo aver visto una BMW M3 E30 essere venduta per €212.000, i vostri sogni di ...

BMW M3 CSL E46 – Cambio Manuale grazie a questo kit!

La BMW M3 CSL E46 è ampiamente considerata come una delle migliori – se non la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *