mercoledì , 20 giugno 2018
Home » BMW i » Anche la nuova MINI elettrica sarà prodotta in Cina

Anche la nuova MINI elettrica sarà prodotta in Cina

Il membro del consiglio Peter Schwarzenbauer ha detto questo martedì che la ricerca e lo sviluppo della prossima MINI elettrica prenderà posto in Cina. Il mese scorso, BMW ha confermato i rumor su una partnership con il produttore automobilistico cinese Great Wall Motor Co, rendendo possibilmente quest’ultima il primissimo partner manifatturiero del gruppo tedesco in Cina, oltre che a concedere loro il compito di costruire la primissima MINI prodotta fuori dall’Europa.

“verrà sviluppata in Cina e verrà prodotta in Cina, ma non sappiamo ancora con precisione dove”, ha detto Schwarzenbauer ai giornalisti del salone di Ginevra. “L’auto inoltre potrebbe essere esportata”.

“C’è da pensare accuratamente alle ubicazioni dei componenti. Nel regolamento inerente alle nuove energie si deve necessariamente produrre localmente le batterie e le alimentazioni” ha detto Schwarzenbauer, aggiungendo che il gruppo BMW si affiderà alle partnership già esistenti per la vendite delle sue vetture.

Una delle ragioni dietro a questa decisione è l’inadeguatezza delle aziende locali, dato che non possiedono alcun componente proveniente dalla Cina, ha detto Schwarzenbauer.

La produzione della prima MINI elettrica prodotta in serie comincerà nel 2019.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Video: BMW Serie 8 M850i in test prima della presentazione a Le Mans

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una delle auto più attese negli ...

Tenta di vendere una BMW i8 rubata: arrestato

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Avete mai visto qualche auto in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *