lunedì , 18 novembre 2019
Home » BMW M » Una BMW M5 E39 con paraurti delle M3 – M4… non un gran risultato…

Una BMW M5 E39 con paraurti delle M3 – M4… non un gran risultato…

La maggior parte degli appassionati è d’accordo nel dire che la BMW M5 E39 è la generazione migliore di tutte. E’ la più pura, la più emozionante da guidare e trasmette il classico feeling di BMW M più di ogni altra BMW M5, precedente e successiva. Una vera leggenda insomma. Ecco perchè i fan sono sempre contenti di vedere una BMW M5 E39, sia essa stock, elaborata, modificata, di qualsiasi tipo. A parte questa. Questa M5 ci fa venire i brividi.

Non sappiamo molto su questa specifica auto, ma da quanto abbiamo capito si tratterebbe di una BMW M5 E39 con il paraurti anteriore di una BMW M4 e con il paraurti posteriore di una BMW M3. Veramente orribile.

A dire il vero, non abbiamo la minima certezza del fatto che questa sia una BMW M5 o no. Potrebbe benissimo trattarsi di una BMW Serie 5 con alcune modifiche e con un motore differente. A dire il vero, speriamo sia davvero così, perchè vedere una vera M5 E39 in queste condizioni è come ricevere una pugnalata al cuore.

Ad essere onesti, il posteriore non è poi così orribile grazie al paraurti della M3 E92, ma è davvero strano da vedere. Il frontale invece è davvero brutto; non solo il paraurti della M4 è stato modificato per adattarsi a questa BMW M5 E39, ma è come se si trattasse di una replica, peggiorando ulteriormente le cose. Inoltre i parafanghi allargati fanno una pessima figura sulla linea filante della E39, dato che le auto di quell’epoca erano molto più compatte rispetto alle auto moderne (tanto che questa M5, considerata abbastanza grande ai tempi, è più piccola di una BMW M4 attuale, sicuramente non un’auto enorme ai giorni nostri).

Siamo assolutamente d’accordo nel modificare le vecchie BMW per renderle più moderne, divertenti e uniche. Ma quando si prende un grande classico come questa M5 E39 per trasformarla in una specie di Frankestein, ciò è davvero inaccettabile.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

La futura BMW X8 avrà una versione M Performance ibrida – BMW X8 M45e

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Nelle ultime settimane, le chiacchiere intorno ...

La BMW M135i xDrive è più veloce della Golf R e dell’Audi S3

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I primi test presso il circuito ...

Un commento

  1. Francesco Cristian De Benedittis

    Già! Modificare esteticamente un’auto dalla linea così riuscita come la E39 di Joji Nagashima è un’impresa quasi impossibile. E lo dimostra il fatto che tutti i modelli successivi di BMW serie 5 sono esteticamente peggiori della E39. Un po’ quello che è successo a Ducati nel tentativo di creare evoluzioni del Monster disegnato da Miguel Angel Galluzzi. E stessa sorte capiterebbe con la Lancia Delta Integrale Evoluzione.

    Alcune linee sono semplicemente perfette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *