mercoledì , 13 novembre 2019
Home » BMW NEWS » SPY: BMW Serie 1 F40 – nuove foto

SPY: BMW Serie 1 F40 – nuove foto

2019 bmw 1 series hatch spied 830x553

Una tra le auto più gettonate tra i nostri lettori, la BMW Serie 1 F40, torna a mostrarsi in queste nuove foto spia. La nuova due volumi bavarese porta con sé numerosi dubbi e perplessità che potranno essere dissolti solamente tramite i primi test drive. Questa nuova generazione della Serie 1 abbandona la collaudata trazione posteriore (un addio definitivo per tutta la categoria) per poter sfruttare l’architettura BMW a trazione anteriore denominata UKL.

Le statistiche parlano chiaro: la percentuale di clienti che hanno acquistato la BMW Serie 1 principalmente per le sue dinamiche di guida è parecchio limitata, mentre sono molto più influenti sulle vendite caratteristiche come il design, il valore del brand, i motori più efficienti rispetto alle categorie superiori (Serie 3 in primis) e un sistema di infotainment aggiornato e ricco di funzionalità. Insomma, né il bilanciamento dei pesi né la trazione posteriore si sono rivelate delle killer feature.

2019 bmw 1 series hatch spied 830x555

La teoria è confermata anche dal successo commerciale delle rivali tedesche – Audi A3 e soprattutto Mercedes Classe A – e anche dalla costante crescita della nipponica Mazda 3. I costi di produzione inferiori e la maggiore quantità di spazio disponibile grazie a un motore trasversale sono molto importanti per le auto del segmento C.

Bimmertoday, grazie al suo lettore Philip, ha pubblicato delle foto che mostrano un prototipo della BMW Serie 1 F40 in viaggio su un’autostrada e, grazie alla distanza ravvicinata di tali fotografie, possiamo scrutare meglio il design della parte posteriore della vettura. L’auto in questione è quasi sicuramente una vettura di fascia bassa, considerato il singolo terminale di scarico presente.

Proprio per questo, sospettiamo che il motore montato dal muletto sia un motore a tre cilindri, simile a quello già utilizzato nella generazione attuale della Serie 1. Per le configurazioni più potenti sarà disponibile un motore a quattro cilindri (e con due terminali di scarico), così come sarà disponibile la trazione integrale xDrive.

Sicuramente un enorme passo avanti lo vedremo negli interni. Nelle scorse generazioni proprio gli interni sono stati a volte criticati per una scarsa qualità costruttiva e soprattutto per l’utilizzo di materiali poco pregiati. Con l’arrivo del sistema iDrive 7 e il nuovissimo personal assistant, sicuramente l’abitacolo sarà più elegante che mai.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

La BMW M2 CS è più veloce di molte supercar sul circuito di Sachsenring

La BMW M2 CS è più veloce delle 911 Carrera S, AMG GT S e R8 V10

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M2 CS è più ...

Eccoci, finalmente, al test drive della nuova BMW M135i xDrive!

TEST DRIVE: BMW M135i xDrive – datele un’occasione

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Da quando BMW ha reso noto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *