domenica , 27 maggio 2018
Home » Anteprime » ANTEPRIMA MONDIALE: BMW M5 Competition – forte, reattiva, veloce

ANTEPRIMA MONDIALE: BMW M5 Competition – forte, reattiva, veloce

L’attesa è finalmente terminata. Tutti noi stavamo aspettando di vedere cosa BMW avrebbe potuto ricavare da una nuova M5 ancora più reattiva e veloce, in modo di distruggere il proprio rivale Mercedes-AMG. Tutti noi inoltre morivamo dalla voglia di vedere cosa potesse fare una BMW M5 meno concentrata sulla comodità e concentrata solamente sulla guida, dato che a volte la M5 è fin troppo comoda per essere una vera auto sportiva, al contrario della controparte AMG. Fortunatamente, BMW ci ha pensato e ha lavorato per poter creare questa nuova BMW M5 Competition.

Partiamo dal fulcro, ovvero da ciò che si nasconde sotto il cofano. Il motore 4400cc biturbo della BMW M5 F90 ora eroga 625 cavalli e 750 Nm, ovvero 25 cavalli in più con coppia invariata. Questo rende la BMW M5 Competition più potente della Mercedes-AMG E63 S, anche se AMG possiede un pochino di coppia in più. Tuttavia, il picco di coppia della M5 Competition dura circa 200 giri in più, quindi dovrebbe sembrare più potente in ogni caso.

BMW dichiara un tempo di 3,3 secondi per lo 0-100, ovvero lo stesso della M5, ma dichiara anche uno 0-200 in 10,8 secondi, ovvero 0,3 secondi più veloce della M5 standard riuscendo a sfondare il muro degli 11 secondi. In ogni caso, ci aspettiamo che questa M5 Competition sarà uno o due decimi di secondo più veloce della M5, dato che la M5 stessa è più veloce di quanto dichiarato – abbiamo visto dei tempi che dichiaravano 2,8 secondi da 0 a 100kmh, rendendola la berlina più veloce del pianeta escludendo la Tesla Model S P100D -.

La BMW M5 Competition possiede anche un nuovo sistema di scarichi. La M5 standard ha un buon sound, ma nulla a che vedere con quello della AMG E63, quindi un aggiornamento è ben gradito. Questa nuova M5 Competition verrà appunto aggiornata e speriamo in un sound memorabile, in modo da accentuare le emozioni trasmesse dall’auto.

Ciò ci porta alla natura di questa M5 Competition. La sua natura non è gareggiare sempre e comunque e nemmeno avere la scheda tecnica migliore sul mercato, ma vuole semplicemente far divertire. Chi vuole questa M5 Competition vuole un’auto più dinamica, reattiva e divertente rispetto alla M5 standard ed è proprio per questo che vengono montati pezzi meccanici che rendono l’auto più rigida e con una reattività lievemente migliorata.

A bordo troveremo delle nuove sospensioni specifiche per questo pacchetto. Queste sospensioni sono 7mm più basse e gli ammortizzatori con molle sono elaborati specificatamente per questa BMW M5 Competition. Una campanatura più negativa, le barre antirollio più spesse e i giunti sferici sull’asse posteriore rendono la M5 Competition più rapida e comunicativa rispetto a prima. Gli ammortizzatori sono inoltre del 10% più rigidi, migliorando ulteriormente l’handling dell’auto. Tutto ciò combinato migliora anche il feeling dello sterzo, rendendo l’auto più entusiasmante da guidare.

All’esterno, la BMW M5 Competition ha lo stesso trattamento tipico degli altri Competition Package. Ciò vuol dire che saranno presenti le griglie nere, gli specchietti neri, le prese d’aria nere e scritte nere. E’ presente anche uno spoiler posteriore nero che dona all’auto un look più aggressivo. BMW ha montato sulla M5 Competition dei cerchi nuovi, più sportivi, anche se non sono i migliori ultimamente rilasciati da BMW. All’interno sono invece presenti delle cinture di sicurezza M e dei tappetini sportivi che rendono l’abitacolo più unico.

La M5 Competition avrà un prezzo di €92.000, mentre la M5 standard ha un prezzo di €86.500.

Nutriamo grandi speranze per la BMW M5 Competition. Il Competition Package ha funzionato alla grande sulle M3 e M4. Di conseguenza ci aspettiamo lo stesso dalla M5 Competition. Ciò che è incoraggiante è che la M5 era già un prodotto eccellente senza un gran bisogno di miglioramenti. La BMW M4 aveva bisogno di miglioramenti e il competition package l’ha aiutata tremendamente. Se sulla M4 il Competition Package ha fatto così tanto, cosa potrà fare per la BMW M5?

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

MINI lancia il car sharing peer-to-peer in Spagna

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il car sharing è per molti ...

Video: pubblicità che mostra il sistema BMW xDrive vietata nel Regno Unito

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando si tratta di produrre pubblicità ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *