giovedì , 15 novembre 2018
Home » BMW M » Video: Accelerazione – BMW M5 F90 vs BMW M6 Gran Coupè

Video: Accelerazione – BMW M5 F90 vs BMW M6 Gran Coupè

La nuova BMW F90 M5 è l’auto più veloce mai prodotta dai tedeschi, ma per alcuni ciò non è abbastanza per amarla, soprattutto “per colpa” di un paio di cambiamenti importanti e controversi. Per cominciare, la nuova auto utilizza quello che alcuni considerano essere una semplice versione “ritoccata” del motore S63 usato sulla generazione precedente della M5 e qualcuno per questo storce già il naso. Se diamo un’occhiata alla scheda tecnica della nuova BMW M5 confrontandola con quella di una vecchia M6 Competition Package, fin troppe voci si assomigliano.

Il video qui sotto mostra esattamente un simile confronto, ma le differenze sono più di quelle che potrebbero sembrare a una prima occhiata. La nuova BMW M5 utilizza una versione quasi completamente rinnovata del V8 biturbo originale da 4400cc della M5 F10. Certo, numeri alla mano la differenza è minima, con una potenza identica e una coppia migliorata di soli 50 Nm, ma sotto al cofano si nasconde molto di più.

Gli ingegneri M hanno implementato una serie di miglioramenti per dotare il V8 biturbo di nuove, fenomenali prestazioni. Tra questi sono presenti dei turbocompressori di nuova concezione e una pressione di iniezione massima più elevata di 350 bar rispetto a prima, il che consente tempi di iniezione più brevi e una migliore nebulizzazione del carburante per una risposta più precisa del motore, oltre a una preparazione della miscela più efficiente. Sono stati apportati miglioramenti anche ai sistemi di lubrificazione e di raffreddamento, tra cui una coppa dell’olio con un piccolo pozzetto anteriore e un raffreddamento ad aria a carica indiretta, più efficaci dei pezzi montati sulla scorsa generazione nonostante occupino meno spazio. Il sistema di fornitura dell’olio utilizza una pompa variabile e a controllo mappato ed è stato progettato per le gare in pista, dove è necessario gestire livelli molto elevati di accelerazione sia longitudinale che laterale.

Allo stesso modo sono state apportate modifiche ai collettori di scarico su questa nuova BMW M5. Ciò ha l’effetto di ottimizzare la trasmissione di energia dai flussi di gas di scarico alle turbine dei due turbocompressori e garantire il miglior ciclo possibile di scambio di gas. Montando un risonatore Helmholtz tra i due silenziatori del sistema di scarico a doppia canna, gli ingegneri M sono riusciti a ridurre il peso della vettura.

E queste sono solo le differenze inerenti al nuovo motore. Tuttavia, stavolta il cambiamento più grande è il nuovo sistema di trazione integrale che consente alla macchina di trasmettere molto meglio i 600 cavalli di potenza a terra, trasformando questa nuova M5 in un razzo terra-aria, come potete vedere voi stessi nel video qui sotto.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M140i vs Hyundai i30N – il test di Top Gear

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Riuscite a credere ai vostri occhi? ...

BMW Z4 M40i – la migliore cabrio sul mercato?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn 10 anni fa, BMW presentò la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *