domenica , 22 luglio 2018
Home » Anteprime » Nuove voci dichiarano che la futura gamma BMW i5 elettrica Arriverà Fino a 700 km di autonomia

Nuove voci dichiarano che la futura gamma BMW i5 elettrica Arriverà Fino a 700 km di autonomia

Su internet pare si sia scatenato il putiferio questa settimana dopo che la BMW ha messo in mostra un concept nascosto da un velo blu, dichiarando che si tratta della sua risposta alle offerte della Tesla. La maggioranza delle pubblicazioni ha dichiarato che l’auto che si nasconde là sotto sembra essere la futura BMW i5 di cui si vocifera, ma da quanto i Tedeschi hanno detto in seguito, quello che stiamo guardando in queste immagini accattivanti  non è il nuovo membro della famiglia i. Molto più probabilmente, quello che stiamo per vedere a Salone di Francoforte è un concetto ideale dell’auto che ha lo scopo di mostrarci ciò che la BMW ha in serbo sul fronte elettrico.

Nonostante la BMW abbia negato le voci che parlavano di una i5, altre pubblicazioni hanno continuato a pubblicare articoli relativi alla i5. Le notizie più interessanti e recenti provengono dal Regno Unito, Autocar ha dichiarato che una delle fonti ha detto loro che la BMW i5 di cui si parla avrà un drastico aumento della propria gamma. Secondo questa recensione, il veicolo elettrico disporrà di un range di autonomia che andrà da 311 a 435 miglia il che si traduce in circa da 500 a 700 kilometri.

Se quanto dichiarato è vero, si tratterà davvero di una degna rivale delle offerte della Tesla, specialmente il Model S con un’autonomia di 560 km. Comunque, tutto ciò deve ancora essere confermato, non importa quanto possa apparire bello ora. Però i primi segnali sono buoni, Il capo del reparto Ricerca e Sviluppo della BMW ha detto che “il modello i che abbiamo progettato per il lancio nel 2021 incorporerà il nostro impianto elettrico con batteria di quinta generazione – un passo che ci porterà al livello successivo.” Questo sembra davvero confermare le dichiarazioni che la rivista Britannica ha fatto.

Inoltre, parlando dello stesso argomento, Frolich ha anche dichiarato che la tecnologia che deve essere usata rappresenta un enorme passo in avanti nella densità energetica e nella gamma complessiva” paragonata a ciò che abbiamo trovato in una i3 ad esempio. Mentre questa gamma di potenza sembra incredibile,il problema più grande che riguarda i veicoli elettrici in questi giorni è ancora il tempo che ci vuole a ricaricarle. Persino le i3 con la loro gamma di potenza limitata sarà molto più attraente se fosse possibile ricaricarle in 10 minuti invece delle ore che ci vogliono al momento.

 

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M2 Competition: live il configuratore su bmwusa.com

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il configuratore online per la BMW ...

Toyota Supra monterà un motore BMW a quattro cilindri

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La recente “rivelazione” della Toyota Supra ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *