mercoledì , 8 aprile 2020
Home » BMW M » Com’è guidare tutte le BMW M5 della storia? Ce lo dice Tiff Needell – VIDEO

Com’è guidare tutte le BMW M5 della storia? Ce lo dice Tiff Needell – VIDEO

La BMW M5 è l’icona della super berlina da sempre, è la macchina che ha mostrato al mondo quanto una berlina può essere divertente, a patto di possedere un motore eccezionale. Quando la BMW M5 arrivò sul mercato per la prima volta a metà degli anni ’80, fu una rivelazione; una berlina famigliare a quattro porte che poteva tenere il passo con una Porsche 911 e alcune Ferrari. Da allora, ogni altro marchio premium ha cercato di replicare il successo della M5, a volte riuscendoci e a volte no. Anche se altri brand al giorno d’oggi possiedono delle stupende super-berline, la BMW M5 rimane comunque l’originale.

In questo nuovo video di Lovecar, vediamo all’opera Tiff Needell mentre prova e parla di tutte le BMW M5 uscite finora, passando dalla E28 fino ad arrivare all’ultima F90. Questo percorso gli ha fatto comprendere al meglio l’evoluzione che questa vettura ha avuto nel corso dei decenni, quasi come si trattasse di una puntata di Superquark.

È interessante vedere come la M5 sia cambiata nel corso delle generazioni. Ogni generazione ha caratteristiche diverse dalle altre, con ogni modello che diventa sempre più divertente e potente. Tuttavia, nonostante i miglioramenti oggettivi non siano discutibili, per quanto riguarda il piacere di guida non è sempre veero. Ad esempio, Needell nota subito quanto più carattere avesse la E28 rispetto alla E34 che l’ha succeduta, nonostante quest’ultima sia dinamicamente più valida e più potente.

Il contrasto tra quelle auto originali e la nuovissima M5 F90 è mostruoso. Sono ovviamente vetture diversissime in termini di potenza, prestazioni, tecnologia e anche comfort, ma i loro fondamenti sono gli stessi. La BMW M5 ha sempre avuto il merito di unire sportività e prestazioni a comfort, lusso e spazio.

Quando gli appassionati si lamentano del fatto che la M5 F90 sia troppo high-tech o non abbastanza coinvolgente, basta ricordarsi che anche le BMW M5 del passato hanno portato delle evoluzioni tecnologiche e di comfort niente male. La M5 E28 ha introdotto i sedili regolabili elettricamente, mentre la M5 E39 ha portato con sé i doppi vetri. Le M5 sono sempre state sia tecnologicamente avanzate che lussuose, ma ciò non ne intacca la natura, anzi.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW 2500 1970 – Eleganza senza tempo

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Con il suo arrivo nel 1968 ...

Perché avere una Serie 5 berlina quando puoi averla pickup?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Direttamente dalla madre patria dei casi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *