mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Motorsport » Z4 GTLM: 4° e 6° posto alla qualifica della Petit Le Mans

Z4 GTLM: 4° e 6° posto alla qualifica della Petit Le Mans

Z4 GTLM E89 Petit Le Mans

Z4 GTLM: la BMW Z4 GTLM di Luhr si posiziona al 4° posto, Auberlen sulla Z4 GTLM numero 25 ha agguantato il 6° posto.

BMW Z4 GTLM: il conto alla rovescia per la finale di stagione del Campionato United SportsCar Championship 2015 (USCC) a Road Atlanta (Stati Uniti) è da mangiarsi le unghie.
In qualifica per la gara finale della stagione, la classica Petit Le Mans, il BMW Team RLL si è assicurato posizioni in griglia promettenti. In condizioni difficili con forti piogge ed una pista bagnata, Lucas Luhr (DE) si è qualificato quarto al volante della BMW Z4 GTLM numero 24. Il tedesco ha fatto registrare un miglior tempo personale di 1:31.763 minuti ed era 1.689 secondi più lento della Porsche di Earl Bamber (NZ) che ha agguantato la pole position. Nella gara di oggi Luhr condividerà i compiti di guida con John Edwards (US) e Jens Klingmann (DE).

La seconda BMW Z4 GTLM, guidata da Bill Auberlen (USA), ha registrato un tempo sul giro di 1:33.680 minuti nella sessione di qualifica di 15 minuti, finendo sesto nella categoria GTLM. Nella gara di dieci ore, Auberlen si alternerà al volante della vettura numero 25 con Dirk Werner (DE) e Augusto Farfus (BR). A seguito di un incidente che ha coinvolto Bamber, la sessione è stata interrotta.

L’edizione 2015 della Petit Le Mans sarà l’evento decisivo nella lotta per il titolo United SportsCar Championship GTLM. Werner e Auberlen sono in svantaggio rispetto leader del campionato, Patrick Pilet (FR, Porsche), di soli tre punti in classifica piloti. Lo stesso divario punti separa BMW da parte dei leader della classifica di squadra e costruttori.

Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL):

“Sono stato piacevolmente colpito dalle qualifiche di Lucas, che era abbastanza vicino alle Porsche ed ha tenuto bene l’auto in pista. Penso che le qualifiche sono importanti, ma non fino al punto in cui si rischia di non fare la gara e danneggiare la vettura. Bill aveva avuto un po’ di sfortuna, aveva la possibilità di fare un ottimo tempo, ma c’è stata bandiera rossa proprio mentre stava per attraversare la linea di partenza / traguardo ed il tempo non è stato accettato. Ma ero abbastanza soddisfatto delle prestazioni di entrambe le vetture. Oggi la pista è molto bagnata e sta per arriva una giornata lunga ed ardua. “

Lucas Luhr (BMW Z4 GTLM n° 24, 4 ° posto):

“Avevamo in mente di andare più in la con le qualifiche, in modo da non ritrovarci nel traffico, come credo fermamente che non siamo riusciti a tirar fuori tutto il potenziale danna nostra vettura. Sono abbastanza felice per le nostre prestazioni qui sul bagnato. Oggi cercherò di stare fuori dai guai e non è così facile. Sono fiducioso che abbiamo un buon pacchetto. “

Bill Auberlen (BMW Z4 GTLM n ° 25 , 6 ° posto):

“Erano condizioni piuttosto mediocri, e piuttosto cattive. E’ stata una pista molto, molto scivolosa sopratutto scendendo la Esses, quindi era solo una questione di tempo prima che qualcuno uscisse di pista, e non volevo fossi io. Si tratta di una gara di dieci ore in un giorno e sono andato per il lato della cautela, ma poi la sessione è stata interrotta dalla bandiera rossa quando la vettura numero 912 ha avuto un incidente. Penso che siamo messi bene per la gara. “

Cartella Stampa Completa 

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

PRIMISSIMA: BMW Z4 sDrive20i, sDrive30i e M40i

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Come ci si poteva aspettare, la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *