martedì , 17 luglio 2018
Home » BMW NEWS » Video: un po’ di sgommate assieme a questa BMW M235i

Video: un po’ di sgommate assieme a questa BMW M235i

La BMW M235i è stata ritirata qualche tempo fa per dare spazio a un modello più nuovo e più potente, ovvero il modello M240i. Le differenze sono più che meramente estetiche e la variazione del nome sta a indicare un potenziamento anche sotto il cofano. Se l’originale M235i utilizzava il motore N55, la controparte M240i utilizza il nuovissimo e migliorato motore B58 3000cc a sei cilindri in linea, dotato di maggiore potenza e coppia. Tuttavia, la M235i rimane un’auto molto amata dagli appassionati e i ragazzi di Smoking Tire hanno il piacere di scoprire il perchè in occasione di questo video.

L’auto qui ripresa non è più acquistabile e quindi per l’occasione è stata messa a punto per offrire prestazioni ancora migliori e portare più equilibrio alla formula base. Il proprietario ha deciso di aggiungere uno scarico completo, un nuovo intercooler, un sintonizzatore ECU, i coilovers di KW e le nuove gomme insieme a un’unità EDC delete. Quest’ultimo è sicuramente un “upgrade” alquanto inusuale nel mondo del tuning. Tuttavia, secondo il proprietario, è stato necessario implementarlo per stabilizzare il computer di bordo, che continuava a generare errori.

Una volta terminati i lavori, l’auto ora eroga circa 380 CV di potenza, un risultato non male se pensiamo che il motore è il vecchio N55, noto per surriscaldarsi con facilità e per essere meno incline alla messa a punto rispetto all’N54. Per quanto riguarda il modo in cui l’auto si lascia guidare, Zack ci fornisce alcune informazioni utili su come gestire le strade sinuose come quelle attorno ai canyon e alla collinare Los Angeles. Lo sterzo grazie a queste modifiche è più comunicativo, anche se non ha subito modifiche appositamente pensate per questo scopo.

La M235i rimane un “best buy” del segmento anche oggi, sul mercato dell’usato. Si tratta di una coupé senza fronzoli, ad alte prestazioni con 2 + 2 posti a sedere, con un ottimo handling. Il fatto di poter effettivamente utilizzare i sedili posteriori senza troppi sacrifici la rende abbastanza pratica anche per la vita di tutti i giorni. Con le giuste messe a punto, otterrete un’auto straordinaria per rapporto qualità-prezzo.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Ecco il concept delle parti M Performance per la BMW M2

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Al Goodwood Festival of Speed ​​di ...

BMW descrive l’architettura di quinta generazione delle proprie batterie

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Alla fine del 2017, BMW ha ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *