mercoledì , 19 settembre 2018
Home » Novità su BMW e MINI » Rolls Royce: cena surrealista con Charles Kaisin

Rolls Royce: cena surrealista con Charles Kaisin

Rolls Royce Charles Kaisin

Rolls Royce: cena surrealista con l’artista Belga, Charles Kaisin, nell’installazione d’arte a Londra in occasione dell’Art Programme londinese

Rolls Royce: cena surrealista con l’artista Belga, Charles Kaisin, nell’installazione d’arte a Londra in occasione dell’Art Programme londinese. L’evento è coinciso con la Prima della sua installazione di origami, ispirata dallo Spirito dell’Estasi, simbolo iconico del marchio, che ha ornato i cofani dielle automobili Rolls-Royce per più di un secolo. L’opera, che comprende 2500 raffigurazioni in miniatura della graziosa mascotte, sarà sospesa dal soffitto del Rolls-Royce Motor Cars London in Berkeley Square fino a Domenica 16 ottobre.

L’artista ha concepito l’intero concetto della serata, che comprendeva tutti i cinque sensi e ha preso come tema “il viaggio”, impegnandosi con lo spirito di artigianalità e di lusso, propri delle vetture Rolls-Royce.

100 ospiti con entusiasmo hanno appoggiato un dress-code che si addice allo spirito della serata “Cravatta nera con un tocco di surreale”.

Una volta seduti, la cena è iniziata con l’arrivo di artisti, uno per ogni due persone, che hanno prestato servizio in abiti “all-white” a cupola, svelando quattro tipi di acque profumate, tra cui: fiori selvatici di finocchio italiani; agrumi, anice e menta; basilico fresco; e ibiscus.

In collaborazione con la celebre guida Michelin, lo Chef David Martin, ha creato il concetto di design di Kaisin per ciascuno dei cinque corsi in occasione della serata. I server indossavano strutture origami in carta piegata come collari per l’entreè, a cui ha fatto seguito per gli ospiti un antipasto con granchio reale , avocado, sesamo nero, e caviale racchiuso in una scatola d’oro.

L’arte incontra l’arte

A seguito di questo, Ellen Vanherck dalla Royal Academy of Music di Londra e Eline Antoinette Vandenheede dalla Guildhall School of Music and Drama di Londra, hanno eseguito una bella interpretazione del “Fiore duets” dall’opera di Leo Delibe Lakmé e Canzonetta sull’aria da Mozart “le Nozze di Figaro” , accompagnato dal pianista Chavdar Mazgalov.

Dopo la performance, i cantanti hanno rivelato che i loro costumi kimono facevano parte della tovaglia bianca, che sono stati ritirati dal tavolo come elemento di raccordo del teatro con l’installazione d’arte. Al di sotto di un grande panno nero, è stata celata la prossima portata, ovvero una zuppa servita in una ciotola da laboratorio chimico. La zuppa è stata presentata dai server vestiti di tute d’argento, che rappresentano la Silver Ghost, una delle automobili che definiscono il marchio Rolls-Royce.

Kaisin aveva lavorato con la sua squadra meticolosamente per produrre i singoli opuscoli con una lettera diversa, utilizzando della carta pieghevole con un intricato metodo di piegatura, che sono stati distribuiti ai clienti come regali.

Cartella stampa completa

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

La Rolls Royce Cullinan verrà svelata il 10 maggio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Rolls Royce ci sta allettando con ...

Video: la Rolls-Royce Cullinan dimostra di poter superare qualsiasi terreno

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Non molto tempo fa Rolls Royce ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *