giovedì , 20 giugno 2019
Home » BMW NEWS » Recensione e prova su strada: Michelin Pilot Sport Cup 2, come vanno su BMW

Recensione e prova su strada: Michelin Pilot Sport Cup 2, come vanno su BMW

Abbiamo provato diverse BMW 1M coupè a partire da agosto 2012 e come saprete le gomme standard erano le Michelin PS2. Erano delle buone gomme a quei tempi, ma si riusciva a far sgommare l’auto anche in seconda marcia. Successivamente arrivarono le Pilot Super Sport, che per molto tempo sono state le gomme più popolari montate dalle auto BMW M. La trazione era migliore e le perdite di grip erano considerevolmente ridotte.

Abbiamo utilizzato la 1M soprattutto per delle guide più allegre e per alcuni track day. Se per strada queste PSS erano l’ideale, su pista non sembravano eccezionali e quindi abbiamo poi optato per delle Michelin Pilot Sport Cup 2 sui nostri cerchi da 19″. A quei tempi avevamo anche un treno di cerchi da 18 Advan Racing ZR, sui quali montavamo delle semi-slick Yokohama Advan A050 per poi provare delle Federal RS-RR. La trazione era molto migliore rispetto alle Michelin Pilot Sport Cup 2, ma erano terribili da usare su strada, dato che appesantivano lo sterzo ed erano molto rumorose. Infine, richiedevano più tempo per scaldarsi.

Quando ci sono stati offerti dei nuovi cerchi Rays TE37SL con un nuovo set di Michelin Cup 2 (265/35/18 e 285/35/18) non abbiamo resistito e li abbiamo voluti provare. Il principale vantaggio è stato quello di possedere delle gomme buone sia per strada che su pista senza doverle cambiare di continuo. Le Michelin Pilot Sport Cup 2 sono le gomme ad alte performance migliori per i piloti occasionali come noi. Il livello di grip è superbo sull’asciutto e non c’è bisogno di troppo tempo per scaldarle.

Come detto prima, la silenziosità sulla strada è un fattore chiave per noi e proprio per questo amiamo queste Cup 2. Inoltre se la cavano egregiamente anche sul bagnato, a patto di non trovare delle pozzanghere troppo profonde perchè il rischio acquaplaning è maggiore. Inoltre le gomme non induriscono troppo l’assetto dell’auto. La pressione anteriore di 2,5 bar e  al posteriore di 2,4 bar ci è sembrato il compromesso ideale, garantendo una maggiore stabilità nelle curve veloci.

Queste Michelin Pilot Sport Cup 2 ci sono piaciute molto e ci ha anche stupito la loro longevità. L’ultimo set di gomme è riuscito a percorrere circa 15.000 km includendo quattro track day.

Insomma, i pro di queste Cup 2 sono l’ottimo handling, il grip sull’asciutto e il rumore contenuto. Tra i contro invece troviamo il grip sul bagnato in caso di pozzanghere. Tra le gomme performance da usare in qualsiasi condizione, per noi queste Cup 2 sono perfette. Certo, ora sono uscite le Michelin Pilot Sport 4S che abbiamo testato in passato, ma sarà difficile uguagliare queste Cup 2.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW M5 Competition con un tempo da record

BMW M5 Competition : 7:35.9 sul Nurburgring! VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Proprio all’inizio di questa settimana, l’amministratore ...

BMW è pronta ad abbandonare il motore V12

Motore V12 – BMW è pronta all’addio

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW non ha usato molto i ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *