mercoledì , 20 giugno 2018
Home » BMW NEWS » PRIMA PROVA: BMW M550d Touring xDrive 2018

PRIMA PROVA: BMW M550d Touring xDrive 2018

I modelli diesel stanno vivendo tempi bui. I numeri delle vendite sono in calo in tutto il mondo e la reputazione di questo motore ha sofferto molto a causa della manipolazione illegale di software da parte delle principali aziende automobilistiche. Ma anche se il diesel scomparirà da un giorno all’altro, nel frattempo le case automobilistiche offrono ancora una buona varietà di auto con questi motori nella loro gamma. Una delle più potenti auto con motore diesel della gamma BMW è la nuovissima BMW M550d xDrive, disponibile come berlina o come station wagon sportiva (o Touring secondo la classica nomenclatura BMW). Anche se abbiamo testato la BMW M550i nel 2017, eravamo comunque ansiosi di provare per voi questa versione a diesel.

Come la BMW M550i, la M550d fa parte della linea di automobili BMW M Performance. La nuova categoria di prodotti ha celebrato il suo debutto al Salone di Ginevra 2012 e ha chiuso il divario tra le auto M più sportive e la linea di modelli standard. Se la prima generazione di M550d era basata sulla Serie 5 F10 e alimentata da tre turbopropulsori, la nuova generazione utilizza la nuova piattaforma G30 a ben quattro turbopropulsori.

La nostra auto di prova aveva un colore della gamma BMW Individual, ovvero il colore Rhodonite Silver. La verniciatura metallica optional combina le tonalità di colore più luminose dell’argento (che si notano sotto il sole) e le tonalità più scure del grigio che risaltano in condizioni meteo avverse. Questa elegante vernice rende la M550d ancora più appariscente, e se l’auto non presentasse la sigla M550d sul retro e i cerchi a doppio raggio da 20 pollici 668, si potrebbe benissimo credere di avere tra le mani una BMW 520d Touring. Tuttavia, quando si apre la portiera del conducente, i battitacco illuminati ti ricordano immediatamente su che macchina stai per salire.

Prima di continuare con la tecnologia dell’auto, dobbiamo condividere il mio entusiasmo per il design esterno della Touring. La lunga linea del tetto e il brillante montante posteriore creano un inconfondibile aspetto sportivo, e inoltre le sospensioni sportive M riducono l’altezza della vettura di 10 millimetri, mentre le modifiche esterne specifiche del pacchetto M differenziano la M550d dal modello standard. Tuttavia, per trovare delle differenze più evidenti c’è bisogno di dare uno sguardo più ravvicinato alla vettura. si deve fare attenzione ai dettagli esterni dipinti in grigio Cerium. Se per strada vedete una Serie 5 con le griglie frontali e gli specchietti contornati di grigio, allora potreste trovarvi di fronte a una M550d (o M550i).

Motore e tecnologia

Il motore diesel quadriturbo di BMW, denominato in codice B57, è un capolavoro della tecnologia meccanica. Mai prima d’ora abbiamo potuto provare un’erogazione di potenza così possente ma graduale a bordo di un’auto. Le parole sono a malapena in grado di descrivere queste performance. In ogni momento, la M550d ha fornito una sensazione di chiara superiorità rispetto a qualsiasi altra vettura. Ogni volta che dovevamo effettuare uno sprint, la potenza di questo motore era pronta e reattiva. L’unica delusione che ho avuto è stata la componente emotiva. Il rumore del motore diesel era appena percettibile al volante e quel poco che si percepiva non aveva una tonalità particolarmente interessante.

Questo motore diesel B57 offre più di 440 Nm di coppia già a 1.100 giri. La coppia massima di 760 Nm è disponibile tra i 2.000 giri e i 3.000 giri. La potenza del motore è frutto di una sofisticata combinazione di sovralimentazione e della più recente tecnologia diesel common rail. L’insieme di quattro turbopropulsori è progettato per funzionare su due livelli. Uno è lo stadio ad alta pressione, l’altro è lo stadio a bassa pressione. I due turbopropulsori a bassa pressione e uno dei due propulsori ad alta pressione sono costantemente attivi, mentre il secondo propulsore ad alta pressione viene aggiunto solo una volta raggiunti i 2.500 giri. Il motore diesel a 6 cilindri in linea offre una potenza massima di 400 CV a 4.400 giri e accelera la vettura da 0 a 100 km in soli 4,6 secondi.

Ma l’enorme potenza non è l’unico vantaggio del motore diesel. Il consumo moderato di carburante della M550d rende quest’auto davvero efficiente. Anche se BMW dichiara un consumo medio di 16 km al litro, siamo riusciti a ottenere un consumo di soli 11 km al litro durante il nostro test. Anche se il risultato non è assolutamente simile ai numeri ufficiali, pensiamo che sia comunque un consumo medio sufficiente. Soprattutto se si tiene a mente che la M550d (4,7 secondi nello 0-100) è veloce quanto la vecchia generazione della M5, ovvero la F10 (4,8 secondi nello 0-100).

La M550d distribuisce la sua potenza a tutte e quattro le ruote tramite la trasmissione sportiva Steptronic a 8 marce, di serie. Non è disponibile una trasmissione manuale. Il sistema BMW xDrive è anch’esso di serie ed è stato modificato con precisione per adattarsi al carattere M Performance della vettura. Il sistema è ancora basato su una trazione posteriore ed è in grado di trasferire tutta la potenza della vettura su strada.

Esperienza di guida

Per dare un’occhiata da vicino alla M550d e provare le sue potenzialità, abbiamo portato la nostra auto di prova a fare un giro sulle montagne bavaresi e austriache vicino a Berchtesgaden e Salisburgo. L’area, che è in genere nota per il suo fantastico panorama montano, offre una gran varietà di valichi alpini con strade sinuose e viste mozzafiato.

Una volta al volante della M550d, si nota subito il ​​fascino e la praticità dell’attuale generazione della BMW Serie 5. Ogni pulsante e unità di controllo è esattamente dove ci si aspetta che sia. Solo pochi dettagli ti ricordano che stai guidando una vettura M Performance, come la scritta M550d nel quadro strumenti.

La nostra prima destinazione austriaca è stata una strada di montagna panoramica vicino a Berchtesgaden, la Rossfeldstraße. Qui sono presenti un sacco di curve tortuose e, grazie al tempo piovoso, abbiamo potuto sperimentare quanto sia preciso il sistema xDrive. In un batter d’occhio (se non prima), il sistema distribuisce la potenza esattamente dove necessario. La M550d è sempre sembrata perfettamente stabile e attaccata alla strada e siamo rimasti stupiti di quanto sia facile quest’auto. Il feedback dello sterzo è estremamente preciso e trasmette perfettamente le sensazioni provenienti dal telaio. La maggior parte del merito va allo sterzo integrale BMW, che viene fornita di serie per la M550d. Il sistema utilizza un sterzo cooperativo alle ruote posteriori e aumenta quindi la stabilità di guida e la manovrabilità.

Infotainment e sicurezza

Anche se le prestazioni dell’auto catturano l’attenzione, a bordo troviamo ben altro, come la chiave dell’auto simile a uno smartphone. Sebbene il primo giorno abbia trovato la chiave display molto carina, diventa subito evidente quanto sia grande, soprattutto quando devi portarla in tasca con altri oggetti.

La chiave display fornisce solo i dati di base dell’auto, che anche l’app BMW Connected è in grado di fornire se escludiamo la funzione di parcheggio remoto. Parlando della funzione di parcheggio a distanza, l’abbiamo adoperata con molta attenzione dato che non abbiamo mai avuto modo di provarla. Proprio per questo l’abbiamo provata per la prima volta in una strada chiusa con molto spazio davanti e dietro la macchina. Dal momento che tutto ha funzionato a meraviglia, abbiamo poi cominciato a prenderci la mano rapidamente.

Un’altra caratteristica che stavolta conoscevamo bene è il pacchetto Connected Drive di BMW. L’ultima generazione ha portato la connettività tra il guidatore e l’auto ad un nuovo livello. Mai prima abbiamo interagito così facilmente con la macchina. Il nostro smartphone si è collegato in un batter d’occhio e l’inserimento di un indirizzo di navigazione è estremamente facile e veloce. Ci sentivamo come se fossimo in grado di far funzionare il sistema anche a occhi chiusi. Il pacchetto Connected Drive ora offre molto di più che solo i servizi di navigazione e la connettività dello smartphone. Utilizzando l’App BMW Connected, siamo riusciti a visualizzare in remoto i dintorni dell’auto mentre eravamo in camera o durante una cena.

Oltre al pluripremiato pacchetto Connected Drive, la M550d è dotata di tutte le funzionalità di sicurezza più all’avanguardia. Anche se non siamo dei grandi fan di tutti gli assistenti alla guida, eravamo impazienti di provare l’assistente al mantenimento della corsia e come avrebbe funzionato in combinazione con l’Active Cruise Control. Dopo un po’ di prove nel traffico abbiamo tratto queste conclusioni; da un lato eravamo felici di vedere che il sistema funzionava correttamente sua nel traffico che in autostrada a basse velocità. D’altro canto, non possiamo raccomandare più di tanto il sistema a velocità più elevate, specialmente se le linee di corsia sulla strada non sono ben tracciate – sono sbiadite. In queste situazioni il sistema verrà disattivato e avviserà il conducente di porre più attenzione.

Vale l’acquisto?

Mentre facevamo delle foto della macchina al BMW Welt, un autobus di turisti asiatici si sono fermati, attratti da questa M550d. Dopo aver gentilmente chiesto il permesso, entrambi hanno iniziato a scattare foto dell’auto per almeno un paio di minuti. La stessa cosa è successa a noi appena ricevuta in prova l’auto. Siamo rimasti davvero colpiti dalla M550d  durante questo weekend. Siamo stati catturati dalle prestazioni del motore diesel e dalla sua enorme coppia, pur avendo una discreta efficienza nei consumi. La BMW M550d offre la stessa accelerazione della scorsa BMW M5 F10 e la combina con i consumi di una BMW 530d. Inoltre, la praticità di tutti i giorni non ne risente minimamente e rende la M550d adatta a ogni situazione quotidiana.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M850i xDrive a €125.700 in Germania, la 840d a €100.000

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Gli altri prezzi di listino della ...

Nuova BMW M850i sul circuito di Le Mans

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn A Le Mans per la sua ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *