mercoledì , 20 novembre 2019
Home » BMW M » PRIMA MONDIALE: BMW M8 Gran Coupé – L’auto perfetta?

PRIMA MONDIALE: BMW M8 Gran Coupé – L’auto perfetta?

Esistono molte macchine che sono sia belle che potenti. Esistono anche molte macchine che sono sia pratiche che potenti. Tuttavia, pochissime case automobilistiche riescono a combinare questi tre mondi nella stessa vettura in modo a dir poco eccezionale. I bavaresi stavolta ci sono riusciti e il risultato finale è composto da questa fantastica BMW M8 Gran Coupé.

Come fan del brand bavarese, saremo i primi a dirvi che non sempre BMW crea le auto più belle del mercato. Certo, alcune vetture (come la Serie 3 E46 e molte altre) sono davvero belle, ma diciamo che non è la bellezza estetica il valore fondante di BMW. Quando pensiamo ad auto rigorosamente belle, pensiamo a vetture come Aston Martin, Ferrari e McLaren, ma vi assicuriamo che questa nuova BMW M8 Gran Coupé non deve invidiare nulla a nessun’altra vettura sul mercato.

Basta guardarla. È assolutamente sbalorditiva, tanto da risultare bellissima anche in questa tonalità viola che, come visto al salone di Francoforte,  ha avuto il potere di annientare definitivamente l’appeal della BMW X7. Proprio come la Serie 8 standard, la BMW M8 Gran Coupé presenta una linea del tetto molto lunga, un posteriore muscoloso e uno spoiler posteriore a dir poco fantastico. È raro che una versione a quattro porte di un’auto a due porte sia migliore anche nell’aspetto ma, nel caso della M8 Gran Coupé, l’impossibile si avvera.

Mi piace anche come BMW abbia deciso di creare una BMW M8 Gran Coupé in versione First Edition, con colori identici alla concept car pubblicata qualche anno fa. Il colore della vernice si chiama Aurora Diamant Green Metallic e la combinazione di colori interna si chiama Ivory White / Tartufo. Saranno realizzati solo 400 esemplari della First Edition e una targa numerata mostrerà ai loro proprietari quanto sia rara la propria vettura.

La BMW M8 Gran Coupé viola vista nelle foto ufficiali è altrettanto sbalorditiva e fa parte del catalogo BMW Individual con il nome Ametrin Metallic.

Sono state utilizzate alcune tecniche particolarmente interessanti per alleggerire la vettura. Le portiere, il cofano, il subframe del motore e il supporto del paraurti posteriore sono realizzati in alluminio leggero. La base del cruscotto è composta di magnesio e il tunnel di trasmissione è realizzata in un materiale ottenuto da plastica unita a fibra di carbonio. Insomma, nonostante siamo davanti a una vettura di lusso, il peso non è quello di un carro armato.

Spostandoci all’interno, non possiamo essere ugualmente entusiasti. Certo, il design della plancia è assolutamente ben riuscito e i materiali sono molto pregiati. Tuttavia, il punto sta nella troppa somiglianza con l’abitacolo della Serie 8 Coupé, che già non era il punto meglio riuscito per quanto riguarda il lusso. Insomma, stiamo parlando di un abitacolo comodo e tecnologico, ma per una vettura che supera non di poco le sei cifre, ci saremmo aspettati qualcosa di più.

La BMW M8 Gran Coupé vanta un ottimo spazio anche per i passeggeri posteriori. La Serie 8 standard è alquanto scomoda se vi troverete seduti sui sedili posteriori, sia per le tre porte ma più in generale per il poco spazio disponibile per le gambe. Al contrario, la BMW M8 Gran Coupé può ospitare comodamente due adulti o anche tre bambini nella parte posteriore.

In effetti, per due adulti, il posteriore della BMW M8 Gran Coupé è davvero comodo grazie a dei sedili fantastici, più spazio per la testa e a una nuova console che vi consentirà di gestire al meglio la climatizzazione completamente indipendente. La parte posteriore ricorda un po’ l’Aston Marin Rapide, per capirci.

Non stiamo parlando di lusso estremo come quello della Serie 7, ma sicuramente i passeggeri posteriori non si potranno affatto lamentare.

Ovviamente, la tecnologia di bordo presente su questa BMW M8 Gran Coupé è eccezionale, semplice da utilizzare e piena di feature utili e comode. Ovviamente, essendo questa una vettura della divisione M, sul volante troviamo i pulsanti “preset” M1 e M2, così come la nuova leva del cambio. già presente sulla BMW M5 e sulla BMW X3 M.

Il pannello strumenti digitale è stato arricchito grazie a una nuova schermata, più chiara e intuitiva da leggere mentre si viaggia a più di 200 km orari.

Ora che abbiamo dato un’occhiata alla bellezza e alla praticità della vettura, passiamo a ciò che gli appassionati stavano aspettando di leggere: le performance. Sotto la fantastica carrozzeria, la BMW M8 Gran Coupé è essenzialmente identica alla BMW M8 Coupé, a patto di considerare un paio di differenze che potrebbero anche farla risultare migliore di quest’ultima.

Il motore della BMW M8 Gran Coupé è l’ormai familiare V8 TwinTurbo da 4,4 litri che roga 600 CV e 750 Nm di coppia. Ovviamente, anche in questo caso sarà presente sul mercato la versione Competition, che porta i cavalli totali a 617. Inoltre, il modello Competition avrà delle migliorie funzionali al telaio che renderanno la vettura più dinamica che mai.

Questo fantastico motore trasmette la sua potenza alle quattro ruote tramite un cambio automatico a otto rapporti. Proprio come la BMW M8 Coupé, la M8 Gran Coupé avrà un differenziale attivo M di serie e saranno presenti le tre modalità di trazione trovate a bordo della BMW M5: 4WD, 4WD Sport e 2WD. In questo modo, sarete liberi di dare il meglio in pista e di bruciare gli pneumatici posteriori a seconda del vostro stato d’animo.

Secondo BMW – anche se sappiamo che si può fare di meglio – la BMW M8 Gran Coupé è in grado di percorrere lo 0-100 in 3,2 secondi (3,1 in versione Competition), anche se sicuramente si potrà scendere sotto il muro dei 3 secondi.

La BMW M8 Gran Coupé possiede un nuovo sistema frenante che combina l’attivazione del freno, il servofreno e tutte le funzioni del sistema frenante in un unico modulo elettronico. Ciò vi consentirà di avere una precisione sul pedale del freno mai vista, anche se a qualcuno potrebbe non piacere la rimozione del naturale feedback del freno sull’asfalto. A tale proposito, sono presenti due modalità per il feedback del sistema frenante, Comfort e Sport.

Iniziamo a discutere delle differenze: il passo della vettura è più lungo di 20 cm rispetto alla versione coupé e ciò comporta una maggiore stabilità della BMW M8 Gran Coupé quando si viaggia a velocità elevate. Non solo l’auto sarà più composta, ma vi accorgerete di stare anche più comodi. Siamo sicuri che la BMW M8 Gran Coupé sarà la BMW più divertente da guidare sul mercato, proprio come lo era la BMW M6 Gran Coupé.

Grazie a un aspetto strepitoso, ai comodi sedili posteriori, all’ampio bagagliaio e alle sue eccellenti prestazioni, c’è poco che la BMW M8 Gran Coupé non possa fare. Per quanto riguarda il segmento delle vetture performanti, è quasi impossibile da battere, soprattutto anche per il suo prezzo. Certo, stiamo parlando comunque di €150.000 circa, ma quali altre alternative offre il mercato?

La Mercedes-AMG GT 63 S a 4 porte costa €30.000 in più rispetto alla BMW M8 Gran Coupé standard. L’Aston Martin Rapide ha un prezzo di partenza di oltre €200.000 e ha meno potenza a disposizione, oltre a una tecnologia molto più antiquata. La nuovissima Audi RS7 Sportback del 2020 non ha ancora pubblicato i suoi prezzi, ma possiamo aspettarci un prezzo molto similare alla BMW M8 Gran Coupé. Insomma, le offerte migliori del mercato sono entrambe tedesche e, personalmente, preferiamo la fantastica estetica della M8 Gran Coupé (nonostante l’Audi sia comunque davvero bella).

Di gemme del genere non se ne vedono tutti i giorni. Anche se le possibilità di guidarne una sono remote, sicuramente si tratterebbe di un sogno che si avvera.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW M3 G80 – nuove Foto Spia da Carscoops

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Anche oggi si parla della BMW ...

La futura BMW X8 avrà una versione M Performance ibrida – BMW X8 M45e

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Nelle ultime settimane, le chiacchiere intorno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *