domenica , 22 luglio 2018
Home » BMW Serie 3 » Porsche V6 2.9 TwinTurbo: conosci i tuoi avversari

Porsche V6 2.9 TwinTurbo: conosci i tuoi avversari

porsche V6 2.9T engine - Quattro
porsche V6 engine

Porsche V6 2.9 TwinTurbo: conosci i tuoi avversari. Il nuovo 6 cilindri della “Cavallina” appare un osso duro per il 6 cilindri di Monaco ed il V6 AlfaRomeo

Porsche V6 2.9 TwinTurbo: conosci i tuoi avversari. Il nuovo 6 cilindri della “Cavallina” appare un osso duro per il 6 cilindri di Monaco ed il V6 AlfaRomeo. Ma perchè ci dovrebbe interessare questo nuovo V6? Semplicemente perchè una sua variante, rivista dai tecnici Quattro, troverà posto nel vano motore della nuova Audi RS4. Sulla carta la berlina di Ingolstadt potrebbe dare filo da torcere alla BMW M3 ed alla Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Due vetture spinte da frazionamenti a 6 cilindri, ma con due anime differenti.

Il propulsore ha fatto il suo debutto nella nuova Porsche Panamera, è praticamente una versione “mozzata” del nuovo V8 4.0 litri progettato da Porsche e Quattro. Facciamo ben attenzione, che questo motore non è lo stesso dell’Audi S4, ma è un motore completamente nuovo.

Differenze tra il V6 Audi ed il V6 Porsche-Quattro

Il motore Porsche V6 fa parte della nuova famiglia KoVoMo (dal Tedesco Konzern Vee Otto Motoren) e differisce molto dal V6 Audi utilizzato sulle S4/S5, che sono identificati da una serie di caratteristiche salienti:

  1. Reverse Flow (gli scarichi sono posizionati all’interno della “V” il che rende possibile l’utilizzo di una doppia sovralimentazione)
  2. Collettore di scarico integrato in testata
  3. Camice cilindro in ghisa (non Alusil come nel vecchio V6 con compressore volumetrico)
  4. Sistema di iniezione diretta di tipo Spray-Guided (Audi ha utilizzato in precedenza l’Air-Guided)
  5. Turbocompressore singolo con tecnologia Twin-Scroll
  6. Introduzione del Ciclo Miller (aka ciclo Atkinson) nel suo funzionamento
  7. Air-to-air Intercooler

Anche se fortemente legato alla versione 3.0 litri di Audi, il motore Porsche V6 da 2.9 litri ha alcune caratteristiche fondamentalmente diverse. Sulla base di nuove informazioni che abbiamo raccolto, mettiamo in evidenza le sue peculiarità rispetto al V6 Audi.

  1. Reverse Flow, collettore di scarico integrato, iniezione diretta del tipo Spray-Guided (uguali al V6 Audi) con pressione di 250 bar. Ogni bancata ha la sua pompa di iniezione ed utilizza iniettori a 9 fori.
  2. Canne cilindri rivestite con trattamento al plasma, per ridurre gli attriti, applicando uno strato di ghisa da 150 micron
  3. Due turbocompressori mono-scroll, rispetto al singolo turbocompressore di Audi (tipo Twin-Scroll) che lavorano in contro-rotazione con una pressione massima di 0.3 bar.
  4. Nel Porsche V6 2.9 non ci sarà il sistema di disattivazione dei cilindri a basso carico. Inoltre non è implementato il funzionamento con Ciclo Miller.
  5. Sistema di fasatura ed alzata valvole variabile, sia in aspirazione sia sul lato scarico.
  6. Intercooler doppio, Air-to-Air

Un passo in avanti non da poco, considerando che il nuovo V6 riesce ad avere una massa ridotta di 14 kg rispetto al precedente V6 con compressore volumetrico.

 

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

VIDEO: BMW M5, così veloce da sorprendere anche BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Sappiamo ormai da tempo che la ...

BMW conferma che la sigla “CSL” rimpiazzerà la sigla “GTS”

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Per i fan di BMW, una ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *