lunedì , 23 settembre 2019
Home » BMW NEWS » Porsche Taycan – pronta ad affrontare tutti

Porsche Taycan – pronta ad affrontare tutti

Arriva la Porsche Taycan. BMW, preparati ad affrontarla!

Quando Porsche fa qualcosa, qualsiasi cosa, sembra sempre farlo meglio di chiunque altro. Se ne avete mai guidata una, probabilmente saprete di cosa stiamo parlando. C’è qualcosa di inimitabile nel modo in cui la casa di Stoccarda produce le proprie auto, dalla sensazione di sterzata alla posizione di seduta, tutto è inconfondibilmente… Porsche. Questo è il motivo per cui la nuovissima Porsche Taycan alzerà l’asticella della qualità per le vetture elettriche ad alte prestazioni.

La nuovissima Porsche Taycan (pronunciata tie-kahn) ha appena fatto il suo debutto dopo aver stupito il mondo più di un anno fa con il concept nominato “Mission E”. Ora che è finalmente sul mercato, diamole un’occhiata più da vicino.

Come succede per la maggior parte dei veicoli elettrici ad alte prestazioni, Porsche lancerà due modelli di Taycan; Turbo e Turbo S. Sì, la denominazione del modello è strana, considerando il fatto che nessuna delle due auto ha un turbocompressore, ovviamente. Ma la parola “Turbo” è ovviamente utilizzata solo a scopo di marketing.

Le Porsche Taycan Turbo e Turbo S saranno entrambe berline elettriche incredibilmente veloci progettate per affrontare rispettivamente la Tesla Model S P90D e la P100D. La Porsche Taycan Turbo “standard” eroga ben 670 CV di picco e 850 (!!!) Nm di coppia grazie ai suoi due motori elettrici. La più potente Taycan Turbo S eroga una potenza spaventosa di 750 CV e una coppia di 1050 Nm (Stiamo parlando di coppie adeguate per dei camion!). Si dice che la Taycan Turbo S percorrerà lo 0-100 in soli 2,6 secondi, ma molti pensano che si possa superare anche la soglia dei 2,5 secondi.

Bisogna dire che questi valori di potenza sono disponibili solo temporaneamente, dato che saranno disponibili solo per tratti lunghi circa 2,5 secondi per poi passare a una potenza di 616 Cv per 10 secondi. C’è da dire che se premerete l’acceleratore fino in fondo per più di 10 secondi con quest’auto, c’è una forte probabilità di potersi essere schiantati contro un muro. In effetti, dei test affermano che dopo circa 10 secondi la Porsche Taycan andrà alla spaventosa velocità di 150 km orari. La velocità massima, considerato che stiamo parlando di una vettura elettrica, è davvero ottima (260 km orari).

Non si è ancora detto nulla sull’autonomia, ma alcune voci parlano di circa 400 km con una ricarica completa. Certo, stiamo parlando di un’autonomia minore rispetto a quella garantita dalla Tesla Model S P100D, ma Porsche ha dotato la Taycan di una nuova tecnologia nel mercato elettrico. Questa vettura possiede una trasmissione a due rapporti, il che consente al motore di lavorare meno a velocità elevate, consentendo quindi di abbassare i consumi durante i lunghi viaggi autostradali (in questo supererebbe anche l’appena citata Tesla).

Come tutte le Porsche, non aspettatevi che la Taycan possieda semplicemente una mostruosa accelerazione su rettilineo. Oh no, aspettatevi una vettura veloce, dinamica e davvero divertente da guidare. Porsche difficilmente sbaglia in questo.

L’unico aspetto negativo di questa nuova Porsche elettrica è il prezzo. La Porsche Taycan Turbo standard avrà un prezzo di circa €170.000 e la Turbo S abbatterà le soglie dei €200.000. Tuttavia, nella tipica tradizione Porsche, questi sono solo i modelli di punta. Insomma, super proprio in tutto, anche nel listino.

Qualche tempo fa abbiamo affermato che la Porsche Taycan sarebbe stata l’auto di riferimento del settore per tutti i costruttori automobilistici e a quanto pare non ci sbagliavamo affatto. Questa nuova Porsche elettrica sarà l’auto che tutti gli altri produttori di veicoli elettrici vorranno imitare. È veloce, bella, divertente da guidare e possiede un’autonomia sufficiente per svolgere la funzione di auto principale. Se potete permettervi una vettura con un prezzo simile, la Porsche Taycan è al momento insostituibile.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

Il PEGGIO del Salone di Francoforte 2019!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Dopo una top 5 che ha ...

BMW Serie 7 – versione ELETTRICA da 670 CV?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I piani di BMW relativi all’elettrificazione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *