sabato , 17 novembre 2018
Home » BMW NEWS » Olaf Kastner: Presidente e CEO di BMW Group China

Olaf Kastner: Presidente e CEO di BMW Group China

 Olaf Kastner

Olaf Kastner a partire dal 1° Dicembre 2015 assumerà il ruolo di Presidente e CEO di BMW Group Region China. Un incarico importante per un mercato automobilistica in recessione totale.

Olaf Kastner, a partire dal 1 dicembre 2015,  sarà il nuovo capo della regione di vendita in Cina del BMW Group, mentre Karsten Engel tornerà in Germania.
Kastner è stato in precedenza responsabile della joint venture BMW – Brilliance Automotive, che produce e commercializza veicoli in Cina per il BMW Group ed il suo partner cinese, Brilliance China Auto Holding. Anton Heiss assumerà il ruolo di presidente e CEO di BMW Brilliance Automotive. Heiss gestisce attualmente i siti di produzione della joint venture a Shenyang e continuerà in questo ruolo per il momento, in aggiunta alla sua nuova posizione.

Harald Krüger, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, ha dichiarato:

“Con la sua vasta esperienza in Asia, Karsten Engel ha sviluppato con successo il mercato cinese per il BMW Group nel corso degli ultimi anni, tanto da aver posizionato il BMW Group in un buon ranking per il futuro nel mercato cinese.”
Engel è al BMW Group dal 1985 ed è stato capo della regione di vendita in Cina dalla fine del 2012. Sotto la sua guida, il BMW Group ha ampliato la gamma di prodotti e servizi per il suo più grande mercato unico ed ha introdotto con successo i veicoli a mobilità elettrica con il brand BMW i. Un altro punto focale per Engel è rafforzare i marchi BMW e MINI e raggiungere i più giovani acquirenti.

Olaf Kastner, ha dal canto suo una grande esperienza nel settore automotive e la Regione BMW China sta guadagnando un presidente informato ed esperto della Cina e del suo mercato, che ha gestito la JV BMW – Brilliance Automotive per gli ultimi sei anni.

“Sono lieto che grazie ad Olaf Kastner, il nostro più grande mercato ha un nuovo manager che conosce il business automobilistico cinese molto bene, così come la cultura, il paese e la sua gente”, ha spiegato Friedrich Eichiner, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, responsabile delle finanze. La joint venture di successo con Brilliance China Auto è stata molto ampliata sotto Olaf Kastner ed il contratto è stato esteso per altri dieci anni fino al 2028.

Anton Heiss, il futuro capo della joint venture, ha iniziato la sua carriera in BMW Group nel 1988 e sta prendendo vari ruoli di direzione nei sistemi di produzione e di propulsione del BMW Group in tutto il mondo. Heiss è stato responsabile per i tre impianti di produzione a Shenyang – due impianti di produzione ed una impianto motore – e la R & S e le attività di acquisto dal 2013.

Eichiner afferma che:

“Il nostro principio è: la produzione segue il mercato – e, con Anton Heiss, BMW Brilliance Automotive ha un nuovo manager che conosce entrambi molto bene. Come annunciato in precedenza, continueremo ad espandere la nostra gamma di prodotti della joint venture in Cina. Sono molto lieto che saremo in grado di contare sulla ricchezza di esperienza di Anton Heiss. “

Il BMW Group ha venduto più di 455.000 veicoli in Cina nel 2014. Negli ultimi cinque anni, oltre due miliardi di euro sono stati investiti nel potenziamento degli impianti di Shenyang e nelle attività di ricerca e sviluppo. La produzione locale è aumentata negli ultimi anni a più di 285.000 unità all’anno. Una nuova fabbrica di motori è attualmente in costruzione ed inizierà la produzione di motori a benzina a tre e quattro cilindri nel 2016.

Cartella Stampa Completa Olaf Kastner President & CEO BMW Group Region China

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

PRIMA MONDIALE | BMW M340i 2020 svelata prima di L. A.

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Fino a quando non vedremo la ...

BMW M8 | la prova di Autocar

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn In rete stanno trapelando da un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *