Home » BMW NEWS » MINI lancia il car sharing peer-to-peer in Spagna

MINI lancia il car sharing peer-to-peer in Spagna

Il car sharing è per molti il prossimo passo per l’evoluzione delle soluzioni di trasporto. Condividere auto tra un buon numero di persone è effettivamente un modo efficiente di viaggiare, ma c’è da venire a capo di qualche problema prima. MINI si sta ora buttando in questo campo, lanciando un programma di prova in Spagna. Inizialmente il servizio sarà disponibile nell’area metropolitana di Madrid e consentirà ai clienti di condividere le proprie auto con familiari e amici.

Con la nuova app di condivisione di MINI, i proprietari delle auto del brand britannico potranno dare ad amici, familiari e colleghi il permesso per entrare e avviare il proprio veicolo tramite smartphone. Per completezza, questo sistema verrà testato nelle condizioni di guida di tutti i giorni. La flotta coinvolta nel test conta circa 500 veicoli. I proprietari delle MINI prodotte da marzo 2018 saranno invitati a partecipare e il loro veicolo verrà equipaggiato con un modulo di condivisione MINI che consente di aprire e avviare l’auto tramite smartphone.

“I proprietari MINI sono sempre al passo coi tempi, così come lo sono i propri veicoli.” ha detto Sebastian Mackensen, vice presidente di MINI. “Con MINI Sharing, abiliteremo i nostri clienti in Spagna a partecipare alla nostra economia di sharing. Questa nuova tecnologia si integra perfettamente alle nostre auto e al cambiamento demografico continuo della nostra clientela.”. MINI Sharing consente ai proprietari di condividere la propria MINI con un massimo di 10 persone, consentendo tramite un calendario di prenotare l’auto per una certa data e ora direttamente dall’app.

Gli ospiti possono usare l’app per inviare richieste di prenotazione con lo smartphone in pochi tocchi. Dopo che il proprietario ha approvato la richiesta, verranno condivise la posizione e le indicazioni per raggiungere l’auto. All’arrivo, lo smartphone diventa direttamente la chiave per la MINI. Avverrà una connessione bluetooth tra lo smartphone e la MINI che consentirà di aprire l’auto e avviare il motore con la pressione del tasto start-stop.

Se lo si desidera, il proprietario può contrassegnare alcuni utenti come VIP, consentendo loro di prenotare un veicolo istantaneamente senza dover aspettare l’approvazione della richiesta dal proprietario. Una volta completato il tragitto, la MINI verrà parcheggiata in un’area con l’approvazione del proprietario e verrà chiusa tramite smartphone. La MINI Sharing App genera un resoconto con i dati di viaggio necessari per ottenere il saldo conto e l’ospite potrà pagare tramite PayPal.

Il costo è basato su una tariffa fissa di €0,30 per km. L’assicurazione per ogni veicolo può essere aggiunta facilmente, con una piccola somma per ogni partecipante al programma MINI Sharing. Per ragioni di tutela dei dati, i proprietari MINI possono visualizzare la posizione del proprio veicolo in ogni momento tramite l’app – a patto che a bordo non ci sia più di un passeggero.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW i8: Ecco quanto ha venduto la coupé ibrida bavarese

Il gran finale della BMW i8 è avvenuto la scorsa settimana con l’ultimazione della produzione ...

ALPINA B3 2020 – Best in class, almeno per ora

Prima sono arrivate l’ ALPINA XB7, poi la B5 / D5, seguita dalla D3 S, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *