venerdì , 16 novembre 2018
Home » BMW NEWS » Michelin: alleanza con BMW

Michelin: alleanza con BMW

BMW Michelin

Michelin da anni è in sodalizio con il reparto Motorsport di BMW. Che siano pneumatici all season o incentrati alle prestazioni pure, la casa francese non si pone limiti.

Michelin ed i suoi ingegneri hanno sviluppato i loro più recenti pneumatici ad alte prestazioni per migliorare le prestazioni delle vetture di BMW. Tutte le vetture M oggi vengono equipaggiate con pneumatici Michelin, dal Pilot Sport PS2 al Pilot Super Sport e ora la Sport Cup 2 .

In totale sei modelli utilizzano pneumatici Michelin PSS, per un totale di più di 3100 cavalli. E tutta questa potenza e prestazioni da auto per strada passa attraverso lo pneumatico Michelin.

Ad esempio, le nuove BMW X5 M e BMW X6 M, che sono anche dotati di pneumatici PSS, hanno effettuato tutta la fase di test con circa 1.400 pneumatici prototipo e 500 pneumatici di pre-produzione testati per garantire le caratteristiche prestazionali richieste dal team di ingegneri BMW.

BMW X5 M è tra i SUV più veloci sul mercato, e rappresenta la massima espressione tecnologica in campo SUV e “sportività” per BMW. C’è qualcosa di intrinsecamente desiderabile di un elefante di due tonnellate che può avere uno sprint come Usain Bolt; al contempo è quanto di più aberrante possa esserci. Ma lo sviluppo tecnologico è anche questo.

Nella maggior parte dei mercati mondiali il BMW X5 M è universalmente apprezzato come un gingillo dell’ingegneria tedesca, e se questo pachidermico SUV da 2,4 tonnellate è in grado di spingersi da 0-100 km/h in appena 4 secondi tutto assume un contorno da riso amaro.Comunque è davvero impressionante per una bestia così pesante.

La nuova BMW X5 M è spinta da un motore M TwinPower Turbo, rielaborato da Motorsport, basandosi sul V8 da 4.4 litri Biturbo S63, ma che offre più potenza e coppia, ed una migliore erogazione della potenza.
Difatti, la potenza massima del nuovo motore turbo by M, è di 575 CV, tre per cento superiore a quella del suo predecessore ed è disponibile tra 6.000 e 6.500 giri. Allo stesso tempo, la coppia massima del motore è stato potenziato di circa il 10 per cento a 750 Nm , che si possono godere attraverso un range di regimi estremamente ampi – da 2.200 a 5.000 giri.

La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h.

Diamo un’occhiata.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M140i vs Hyundai i30N – il test di Top Gear

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Riuscite a credere ai vostri occhi? ...

BMW Z4 M40i – la migliore cabrio sul mercato?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn 10 anni fa, BMW presentò la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *