martedì , 11 dicembre 2018
Home » Motorsport » Marco Wittmann celebra il sogno: 158 giri su una Formula 1

Marco Wittmann celebra il sogno: 158 giri su una Formula 1

Marco Wittmann

Un sogno d’infanzia si celebra per Marco Wittmann: a Spielberg Mercoledì ha preso parte alla sessione di Test per il Mondiale Formula Uno a bordo della STR10 della Scuderia Toro Rosso.

In buone condizioni fisiche e mentali, il campione DTM 2014 ha completato 158 giri di 4.326 chilometri al Red Bull Ring a bordo della STR10, facendo di lui il pilota più duramente al lavoro della giornata di test, in cui gli altri team di Formula Uno sono stati anche in azione.
La giornata di test per la Formula Uno è stato un regalo da BMW Motorsport e del partner premium Red Bull per celebrare la sua stagione esaltante culminata con il titolo del DTM.
Tre domande a … Marco Wittmann.

Marco, come ti sei sentito sulla strada per il test – e come ti senti ora, sulla strada di casa? Marco Wittmann: “C’è stata molta attesa in quel giorno. Ero molto rilassato su tutta la faccenda, come io non ero sotto pressione. Ho preso il tutto senza troppe aspettative. Ora che la giornata è finita, mi sento meravigliosamente. Ho fatto un sacco di giri e ho fatto il test più duro fino ad ora. Sia la squadra che io siamo molto soddisfatti dei risultati del test. E’ stata una fantastica esperienza, per la quale vorrei dire un altro grande grazie a BMW Motorsport, Red Bull e Toro Rosso.
La squadra mi ha fatto i migliori benvenuti e mi sono sentito come a casa. “

158 giri è l’equivalente di più di due gare. Questo la dice lunga per i livelli di fitness di un pilota DTM …

Marco Wittmann: “Penso che i nostri livelli di fitness sono eccezionali. E l’ho davvero notato oggi. Ho avuto lievi problemi al mio collo, ma a parte questo mi sento bene.
Prima della prova, Timo Glock mi ha dato un paio di consigli su come prepararmi, e mi ha subito dato una posizione speciale per il mio collo. Che sicuramente ha ripagato “.

In quali aree avete notato le differenze più grandi e le più grandi somiglianze tra una vettura di Formula Uno e la BMW M4 DTM?
Marco Wittmann: “La più grande differenza che si nota è sicuramente l’accelerazione. L’elevata coppia della vettura di Formula Uno, insieme con il suo peso leggero, rende l’esperienza inaspettata.
Anche nelle marce più alte, a volte ho avuto il pattinamento delle ruote. La frenata è completamente diversa da una vettura DTM, grazie al sistema di recupero energetico del trazione ibrida. Le velocità in curva erano sorprendentemente simili. E’ qui che ti rendi conto di quanto carico aerodinamico la BMW M4 DTM genera. Non ha bisogno di nascondersi dietro la vettura di Formula Uno in questo senso. Tutto sommato, mi è piaciuta molto l’esperienza, ma cerco ora di tornare in BMW M4 DTM. “

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M3 Manufactur Edition in colore Fire Orange II

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il concessionario BMW con sede in ...

Potrebbe arrivare una BMW M4 GTS ancora più estrema

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M4 GTS è il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *