martedì , 13 novembre 2018
Home » Accessori e optional » Le auto autonome di BMW aiuteranno il pilota a guidare al punto di sostituirlo?

Le auto autonome di BMW aiuteranno il pilota a guidare al punto di sostituirlo?

Molte cose son state dette riguardanti i brand più famosi per dare emozioni di guida con l’incombenza della guida autonoma. Per qualcuno, vedere auto come Porsche o BMW parlare di “abbandono” del volante per lasciare il controllo totale del mezzo all’auto stessa, è semplicemente sbagliato dal punto di vista del divertimento. Ma comunque, BMW afferma che la tecnologia di guida autonoma sarà lì solamente per aiutare il guidatore, non per sostituirlo in toto.

In una recente intervista tenuta da CAR magazine, BMW ha ufficialmente condiviso i propri pensieri sulla direzione che l’azienda sta imboccando, parlando appunto di veicoli autonomi. Dopo essere riusciti ad offrire auto elettriche con un’autonomia e tempi di ricarica decenti, questo sembra il prossimo ostacolo da affrontare. BMW sta già lavorando per presentare un’auto autonoma al livello 5 nelle forme della BMW iNext, annunciata per il 2021, anche se probabilmente quell’auto riceverà delle reazioni tiepide dal pubblico, a seconda di cosa riuscirà a proporre con o senza tecnologia di livello 5.

Ciò che pensano gli “ufficiali di alto rango” però, è che la gente accoglierà con entusiasmo queste tecnologie, ma il dove e il come verranno utilizzate, fa parte di tutt’altro discorso. “Nella iNext, potrete vedere che certe tecnologie saranno a un livello di sviluppo veramente elevato” – ha detto Robert Irlinger, il capo della divisione BMW i, a CAR magazine. “Ci sarà tanta domanda di tecnologia di livello 5 nelle BMW? No, ma ci saranno parecchie tecnologie di livello 3 e 4 che consentiranno, per esempio, di leggere comodamente le email? Sicuramente” – ha aggiunto.

“Parlando di guida autonoma, è un qualcosa di cui non dobbiamo avere paura, dato che ne abbiamo avuto degli assaggi da almeno 10 anni. La gente non ha problemi ad accettare cose come l’assistente di corsia, o la frenata di emergenza automatica. Un veicolo autonomo solo in parte è un’idea brillante – un sacco di clienti fanno già della ‘guida autonoma’ [vien detto mimando qualcuno che guida mentre sta al telefono], ed è il modo peggiore di usare un’auto! Quindi offrire un sistema che tolga il fardello della guida al pilota, in modo che possa usare liberamente il telefono, sarà sicuramente ben accetto” – ha infine detto Dick Arnold, Capo della gestione di produzione del settore BMW i.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M3 – TUTTI contro TUTTI a 360°!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Poco tempo fa, Carwow ha organizzato ...

AMARCORD: BMW Z8 Roadster

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una delle migliori apparizioni a Hollywood ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *