mercoledì , 21 novembre 2018
Home » BMW i » Formula E: come è andato il debutto di BMW?

Formula E: come è andato il debutto di BMW?

Formula E - MS-Amlin Andretti - Honk Kong ePrix 2016
Formula E – MS-Amlin Andretti – Honk Kong ePrix 2016

Formula E: come è andato il debutto di BMW? Scopriamo perchè il colosso bavarese si sta per lanciare in questo campionato formula

Formula E: come è andato il debutto di BMW? Scopriamo perchè il colosso bavarese si sta per lanciare in questo campionato formula. Probabilmente – attualmente – è una delle forme meno popolari e meno conosciuta del motorsport, la Formula E, è esattamente come sembra: Formula Uno, ma con le auto elettriche. Beh, in fondo. Nonostante il fatto che in Formula E le auto sono incredibilmente potenti e molto veloci, non raccoglie ancora tante emozioni come dovrebbe. Ma, molto presto dovrebbe iniziare a cambiare.

Entrando nella sua terza stagione, la prima gara di Formula E ha preso il via ad Hong Kong, con il team Renault che ha realizzato la prima vittoria dell’anno. La Formula E dovrebbe iniziare ad ottenere più emozioni e così potrebbe iniziare a raccogliere una audience più ampia. Uno degli aspetti più interessanti della Formula E è il fatto che, nonostante le sue somiglianze, i piloti devono gestire le loro automobili in modo molto diverso rispetto ad una Formula Uno. In F1, i piloti devono preoccuparsi del solito: pneumatici, freni e benzina. Tuttavia, i driver della Formula E devono preoccuparsi di pneumatici e freni, così come la durata della batteria e della frenata rigenerativa.

La gestione energetica della vettura è la chiave di Volta

Parte della gestione della durata della batteria ha a che fare con i circuiti. Tutte le gare di Formula E sono fatte sui circuiti cittadini nelle principali città. Ci sono diverse ragioni per questo. Principalmente, è per scopi promozionali, in quanto porta ad un pubblico più vasto e provoca intrigo locale. Tuttavia, ha anche a che fare con le auto. I circuiti cittadini sono più piccoli e più stretti, con più angoli netti e zone di frenata. In questo modo per i piloti è più facile gestire le batterie e le zone di frenata, avendo così una maggiore frenata rigenerativa.

Dalla pista alla strada e viceversa

Per aumentare l’intrigo, c’è l’ulteriore vantaggio della tecnologia e dell’innovazione che si ottiene dalle case automobilistiche coinvolte. Case automobilistiche come BMW , Jaguar e ora anche Audi stanno entrando in questo sport completamente elettrico, con le proprie tecnologie ed innovazioni. Questo non solo per creare auto più emozionanti e, a sua volta, auto da corsa più emozionanti, ma anche aiutare queste case automobilistiche dalle esperienze del mondo Formula E. Questo potrebbe anche portare più interesse verso le auto elettriche e ibride, come i veicoli della divisione i di BMW.

Aziende come NextEV e Faraday Future, due nuovi produttori di auto elettriche, sono entrati Formula E e porteranno le loro innovazioni. Questo potrebbe contribuire a portare l’attenzione alle auto ed alle tecnologie stradali di queste società.

Un concentrato di tecnologia e di tempo

Un altro aspetto della Formula E, che la rende divertente da guardare è la sua lunghezza temporale. Grazie alle batterie che non devono garantire un’ampia autonomia, il tempo di durata medio di una corsa di Formula E è solo di 50 minuti circa, rispetto alla coppia di ore per la F1. Questo la rende più facile da guardare e, potenzialmente, più piacevole.

Anche se la Formula E non è uno sport popolare in questo momento, pensiamo che abbia il potenziale per crescere in modo significativo entro il prossimo paio di stagioni. Non solo è realizzata in grandi città, come Hong Kong, New York e Montreal, ma ci sarà un collegamento maggiore tra auto elettriche e motorsport, che renderà i veicoli elettrici più interessanti.

[Fonte: The Verge ]

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

PRIMA MONDIALE: BMW Vision iNEXT concept

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Dopo essere trapelato in rete qualche ...

VIDEO: Formula E – la prima BMW verrà svelata venerdì

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn All’inizio di questa settimana abbiamo potuto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *