giovedì , 21 marzo 2019
Home » BMW NEWS » Eurostar 2016: BMW al primo posto nella categoria Connected Car

Eurostar 2016: BMW al primo posto nella categoria Connected Car

Eurostar 2016

Eurostar 2016: BMW al primo posto nella categoria Connected Car, assegnato al Dr. Christoph Grote, Sr. Vice President Electronic del BMW Group

Eurostar 2016: BMW al primo posto nella categoria Connected Car, assegnato al Dr. Christoph Grote, Sr. Vice President Electronic del BMW Group.

Da alcuni anni, lo sviluppo di automobili interconnesse si è concentrata su tecnologie innovative e competenze tecnologiche. Il Dr Christoph Grote, Senior Vice President Elettronic presso BMW, ha svolto un ruolo chiave nell’ambito della ricerca e sviluppo. Obiettivo principe era il creare una rete di connettività e sta adoperandosi per far progredire l’elettronica di bordo. I redattori di Automotive News Europe hanno elettro il Dr. Grote come “Eurostar 2016” nella categoria “Connected Car” per i suoi successi eccezionali in questo settore.

Uno dei ruoli centrali del dottor Christoph Grote è stato quello di portare avanti i progetti di guida autonoma in BMW. Quindi la connettività del veicolo assume un ruolo fondamentale in questa tecnologia.

Remote Parking

Il Remote Parking è un altro dei sistemi di assistenza ad essere svelato per la prima volta sulla BMW Serie 7. Questa opzione di collegamenti, insieme ai vari sensori e sistemi di assistenza, consentono alla BMW Serie 7 di essere guidata dentro e fuori da un garage o dal posto auto senza conducente.
Funzioni come il Remote Parking, sono esempi delle tecnologie di connettività integrate nella BMW Serie 7, che sono state decisive nel garantire al Dr Grote il titolo di “Eurostar 2016” nella sezione “Connected Cars”.

HERE Maps

Oltre a ciò, il dottor Grote ha contribuito in modo significativo alla collaborazione con la realizzazione di mappe e dei servizi associati a HERE, di cui il BMW Group ha acquisito una quota nel 2015. Il Dr Grote vede la combinazione di tecnologia mapping HERE ed i dati provenienti dai sensori del veicolo, come un evento eccezionale e ritiene che fornirà un grande vantaggio allo sviluppo quando si tratterà di mobilità futura.

Cartella stampa completa

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW Serie 2 M240i vista frontalmente

La BMW Serie 2 M240i è ancora un ottimo affare – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInLa Serie 2 più potente della gamma ...

BMW X1 - richiamo per alcune vetture di nuova generazione

BMW X1 – richiamo della casa madre per fari difettosi

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInAlcune BMW X1 di ultima generazione (2018 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *