martedì , 22 ottobre 2019
Home » BMW M » Come viene fatta la bellissima BMW M850i Night Sky? VIDEO

Come viene fatta la bellissima BMW M850i Night Sky? VIDEO

Ecco come viene fatta la fantastica BMW M850i Night Sky

Il modello Individual della BMW Serie 8, ovvero la BMW M850i Night Sky, è decisamente qualcosa di incredibile. Presentato all’inizio di quest’anno, questo modello speciale prodotto dai bavaresi utilizza dei materiali letteralmente extraterreni – per essere precisi, vengono utilizzati dei veri meteoriti. Quando la vettura è stata svelata,e l’accoglienza arrivata da tutto il mondo è stata incredibile e ciò è servito a dimostrare tutte le capacità e la fantasia del team BMW Individual.

BMW ha presentato un breve video questa settimana, che mostra come l’intero progetto ha preso vita. Il filmato inizia con la verniciatura della vettura, che a quanto pare viene realizzata utilizzando il colore San Marino Blue assieme a una speciale finitura di colore nero. Successivamente possiamo vedere come sono stati assemblati i dischi dei freni e come sono stati collocati gli interni dell’auto, 600 grammi di meteorite inclusi.

La BMW M850i ​​Night Sky è una serie 8 unica nel suo genere, pensata per mostrare fino a che punto ci si possa spingere con la personalizzazione delle auto. La vettura è stata presentata il 3 gennaio 2019. Quella notte, una pioggia di meteoriti – chiamata “le Quadrantidi” – era visibile ad occhio nudo nel cielo stellato. L’esterno della BMW Individual M850i ​​Night Sky è un tributo all’ora blu, un fenomeno che si verifica nel periodo del crepuscolo al mattino e alla sera quando il sole è ancora assopito all’orizzonte, ma al tempo stesso la luce solare indiretta rende il cielo di colore blu intenso.

Elementi come gli spoiler anteriori, le prese d’aria, le calotte degli specchietti e i dischi dei freni presentano assumono la caratteristica forma ortogonale del cosiddetto modello Widmanstätten del meteorite. Inoltre, questa BMW M850i Night Sky monta per la prima volta in assoluto delle pinze dei freni con design bionico, ovvero con una geometria basata su diverse costruzioni organiche presenti in natura. Le pinze sono più leggere del 30% rispetto ai componenti convenzionali e sono state fabbricate utilizzando un processo di stampa metallica 3D.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

SPY: la BMW Serie 4 Coupé comincia i suoi test!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Interrompiamo un po’ il clamore per ...

Al Nurburgring senza toccare il freno? Ecco l’impresa della MINI Cooper SE

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La nuova MINI Cooper SE è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *