mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Motorsport » BMW Z4 GT3 si ritira dalla competizione delle 6h di Paul Ricard

BMW Z4 GT3 si ritira dalla competizione delle 6h di Paul Ricard

bmw z4 gt3

Non un buon inizio per la BMW Z4 GT3 di Zanardi, Glock e Spengler, costretta al ritiro durante la 6h di Paul Ricard

 

BMW Z4 GT3 guidata dai piloti BMW Alessandro Zanardi (IT), Timo Glock (DE) e Bruno Spengler (CA) hanno trascorso un fine settimana importante a Le Castellet (FR): in preparazione per la 24 Ore di Spa- Francorchamps (BE), prenderanno parte alla loro prima gara insieme nella BMW Z4 GT3 modificata. Sabato scorso hanno partecipato alla 6 Ore di Paul Ricard, che è stato il terzo appuntamento del 2015 Blancpain Endurance Series.

BMW Motorsport, ROAL Motorsport ed i piloti hanno colto l’occasione per valutare le modifiche effettuate in condizioni di gara alla BMW Z4 GT3. Negli ultimi mesi, gli ingegneri della BMW Motorsport hanno sviluppato numerose soluzioni tecniche che consentono a Zanardi, che non ha più le gambe, di condividere l’auto con Glock e Spengler.

Tutte le modifiche testate a Le Castellet hanno funzionato bene, e gli ingegneri hanno raccolto informazioni preziose per ottimizzare ulteriormente la vettura nelle prossime settimane. Inoltre, Zanardi, Glock e Spengler hanno fatto conoscenza con le procedure che occorrono nelle gare di durata e nella pratica del cambio pilota. Purtroppo hanno dovuto ritirarsi dopo due terzi di gara. Nel corso di una sosta ai box di routine vi sono state perdite di fluidi dalla macchina e BMW Motorsport e ROAL Motorsport hanno deciso di non continuare la gara. Con l’importante giornata di test ufficiali a pochi giorni dalla 24h di Spa-Francorchamps, non hanno voluto rischiare danni evitabili per l’auto.
La causa per il problema sarà ora oggetto di indagine.

“Questo fine settimana abbiamo visto un sacco di aspetti positivi in ​​ciò che abbiamo conosciuto qui a Le Castellet”, ha detto Zanardi. “Abbiamo guadagnato in competitività e l’abbiamo notato nelle prove libere e nella prima parte delle qualifiche, in alcuni dei giri che tutti noi abbiamo messo in tutta la gara ed al fatto di dover imparare molto come squadra, perché siamo una squadra nuova che deve lavorare insieme e cercare di vivere questa grande avventura che è la 24 ore di Spa. Tuttavia, come una squadra deve rodarsi, lo stesso deve avvenire per una macchina che non ha un sacco di miglia percorse, ed è molto normale che quando si guida una nuova auto ci sono delle modifiche da fare in corso d’opera. Stiamo andando a casa con alcune ottime esperienze. Sono molto incoraggiato dal fatto che possiamo rendere tutti orgogliosi, BMW in primis, della nostra prestazione a Spa. “
“E’ stato il mio primo weekend di gara della BMW Z4 GT3 e mi è piaciuto molto” entusiasta Glock.
“La macchina è grande; è facile e coerente da guidare. Nella preparazione per Spa-Francorchamps, questo fine settimana è stato molto importante per noi. Abbiamo imparato dove possiamo ancora migliorare ulteriormente la macchina e come ottimizzare il cambio pilota. Di sicuro ci sarebbe piaciuto correre durante la notte, in quanto né Alex, né io ho alcuna esperienza di guida al buio, ma ci sarà tempo per affinare il tutto durante la notte a Spa-Francorchamps. Il weekend di gara serviva come test per noi e tutto è andato liscio. Un altro positivo è il fatto che tutti e tre i piloti preferiscono lo stesso set-up. Questo rende la vita molto più facile per gli ingegneri. Ora siamo completamente concentrati sulla giornata di test a Spa-Francorchamps, e quindi cercheremo di tener preparata la testa per la gara di 24 ore al meglio possibile “.

“E’ stato molto importante per noi di testare qui al fine di ottenere l’esperienza di un weekend di gara e per scoprire quanto bene le modifiche lavorano per noi”, ha spiegato Spengler. “Devo dire che la BMW Motorsport ha fatto il lavoro perfetto. Ad esempio, non è un compito facile ottimizzare il sedile e la posizione di seduta in un modo da rendere tutti e tre i piloti felici. Ma questo è stato il caso. Ho fatto uno stint di un’ora senza problemi. Già tutto funziona molto bene, quindi abbiamo solo bisogno di mettere a punto alcuni dettagli. Ci sarebbe piaciuto di correre un po’ più a lungo per raccogliere ancora più esperienza, ma ora ci concentreremo sul test a Spa-Francorchamps, dove tutta la squadra continuerà a lavorare sodo la preparazione per la gara di 24 ore. “

La giornata di test ufficiali 24h di Spa-Francorchamps si terrà questo Mercoledì 24 giugno.
La 24 Ore di Spa-Francorchamps si terrà il 25 e 26 luglio.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

PRIMISSIMA: BMW Z4 sDrive20i, sDrive30i e M40i

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Come ci si poteva aspettare, la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *