mercoledì , 14 novembre 2018
Home » BMW Serie 6 » BMW Z4 GT3: il re è morto. Evviva il re!

BMW Z4 GT3: il re è morto. Evviva il re!

BMW Z4 GT3, BMW M6 GT3

BMW Z4 GT3: dopo l’ultima gara alla 24h di Spa, la piccola roadster di Monaco cede lo scettro al suo successore. La BMW M6 GT3

 

BMW Z4 GT3: esce di scena dopo la gara trionfale di 24h nelle Ardenne. Con la vittoria conclusiva per il BMW Sport Team Trophy Marc VDS, si apre un nuovo filone tra BMW Motorsport ed i suoi team clienti grazie alla nuova BMW M6 GT3.
La nuova vettura sarà il fiore all’occhiello del produttore bavarese sulla scena delle corse GT, e si darà battaglia per la vittoria in molte serie di corse in tutto il mondo.
La vettura è dotata della tecnologia da corsa purosangue: la BMW M6 GT3 ha incorporato numerosi progetti di BMW Motorsport ed allo stesso tempo garantirà dei costi ragionevoli per i clienti.

Pochi giorni dopo la grande sfida finale della BMW Z4 GT3 nella regione belga delle Ardenne, nuovi dettagli sul successore della vettura sono ora stati rilasciati.
La BMW M6 GT3 alzerà il tiro in termini di prestazioni, mentre i costi di gestione sono notevolmente inferiori a quelli del suo predecessore. I Team clienti interessati possono acquistare l’auto a partire dal 15 settembre 2015 per un prezzo netto di 379.000 euro. In questo giorno, la BMW M6 GT3 sarà presentata per la prima volta con la sua livrea da corsa di BMW Motorsport al Motor Show (IAA) di Francoforte sul Meno (DE). Il prezzo per i clienti del Nord America sarà annunciato in una fase successiva.
“La conferma del prezzo della BMW M6 GT3, e l’annuncio del lancio ufficiale di vendita il 15 settembre, sono ulteriori passi importanti per la prima uscita in gara il prossimo anno“, ha dichiarato il direttore di BMW Motorsport Jens Marquardt.
“Restiamo in programma con lo sviluppo della nostra nuova vettura di riferimento sulla scena delle corse GT. Il lavoro di base degli ultimi mesi è ora seguito da un periodo di messa a punto. Dopo tutto, il nostro approccio è quello di fornire ai nostri clienti una macchina competitiva dal primo momento. Presentare la BMW M6 GT3 in un design da corsa per la prima volta al Salone di Francoforte sarà un momento speciale. “
Quando si tratta di prestazioni, la BMW M6 GT3 è intransigente: il motore V8 da 4,4 litri con tecnologia M TwinPower Turbo, che è stata solo leggermente modificato rispetto al motore di produzione, genera fino a 585 CV, a seconda dei regolamenti. L’intera macchina, compreso il suo telaio in acciaio autoportante, la cellula di sicurezza approvata dalla FIA è saldata con le ultime tecnologie, la struttura di crash in carbonio rinforzata all’anteriore e l’elemento di arresto in plastica nella parte posteriore, limano il peso a meno di 1.300 kg. La BMW M6 GT3 fissa anche nuovi parametri di riferimento quando si tratta di guidabilità, ergonomia e sicurezza. Si va già al di là delle norme GT3 per il 2016.
La BMW M6 GT3 è anche tra le auto più economiche della classe sportiva GT che la BMW abbia mai costruito. Per esempio, i costi di gestione per il gruppo motopropulsore sulla nuova vettura saranno circa il 30 per cento inferiori a quelli della BMW Z4 GT3. Già in fase di sviluppo, grande importanza è stata posta sulla necessità di garantire che anche i pezzi di ricambio offrano un buon rapporto qualità-prezzo.

 “In recenti test sono rimasto molto impressionato con la guidabilità della BMW M6 GT3”, ha detto Andy Priaulx (GB), uno dei piloti che ottimizza continuamente la sua BMW in pista.
“E’ davvero un grande passo avanti rispetto alla BMW Z4 GT3 – ed abbiamo visto di recente a Spa che questa macchina è già operativa ad un livello molto alto. Il tasso di sviluppo della BMW M6 GT3 è stato sorprendente. Soprattutto, l’affidabilità della macchina lascia molto ben sperare. La BMW M6 GT3 ha reali potenzialità ed io semplicemente non vedo l’ora di correrci”.

Nella BMW M6 GT3, BMW Motorsport offre ai propri clienti una macchina da corsa sofisticata e competitiva, che permette ad entrambi i piloti – dilettanti e professionisti – di spingere i loro limiti ed essere competitivi.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW potrebbe dismettere i motori diesel ad alte prestazioni

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una volta preso il via lo ...

SPY: Nuovi fari per la BMW X1

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale BMW X1 è stata contestata ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *