mercoledì , 21 novembre 2018
Home » Motorsport » BMW: una sedia a rotelle da corsa per Rio 2016

BMW: una sedia a rotelle da corsa per Rio 2016

BMW Wheel Chair Rio 2016

BMW Nord America, Partner Ufficiale della Mobilità del Comitato Olimpico degli Stati Uniti d’America (USOC), ha annunciato oggi i suoi piani di sviluppo per una nuova sedia a rotelle da corsa per i Giochi Paralimpici di Rio 2016.

BMW Nord America, il Partner Ufficiale della Mobilità del Comitato Olimpico degli Stati Uniti d’America (USOC), ha annunciato oggi i suoi piani per sviluppare una nuova sedia a rotelle da corsa per l’utilizzo da parte degli atleti degli Stati Uniti alle Paralimpiadi di atletica di squadra per i Giochi Paralimpici di Rio 2016.

L’ultima fatica segna il quarto progetto con Know-how tecnologico sviluppato da BMW come parte della sua partnership di sei anni con il Team USA, e a sostegno della sua lunga collaborazione e dell’impegno globale per prestazioni sportive sulle vetture a motore.
Come per lo sviluppo della sua tecnologia nei precedente progetti per il Team USA, BMW ha arruolato i designer di classe mondiale del gruppo Designworks, avvalendosi della loro consulenza creativa globale nella sede in California del gruppo di Design, per collaborare con la squadra di atletica paralimpica degli Stati Uniti nell’individuare e affrontare la necessità di miglioramenti potenziali in attrezzature della squadra stessa – vale a dire lo sviluppo di una sedia a rotelle da corsa.
Anche se il progetto è ancora agli inizi, significativi miglioramenti della carrozzina includeranno una completa riprogettazione del suo telaio,  uno studio ad alta efficienza aerodinamica della BMW, una maggior protezione per l’atleta, la robustezza data dalla fibra di carbonio, così come evoluzioni nello sterzo e nei freni.
“Nel corso della nostra collaborazione con il Team USA, ci siamo impegnati a far progredire le prestazioni atletiche attraverso iniziative di trasferimento di tecnologie che aiutano a soddisfare le loro esigenze di formazione e nelle attrezzature “, ha detto Trudy Hardy, Vice President Marketing di BMW Nord America.
“Questo è speciale non solo perché rappresenta una sfida di design unico, ma aiuta a risolvere una sfida più grande: la mobilità per i nostri atleti paralimpici.”
Quasi un anno di sviluppo, la carrozzina è prevista per essere consegnata agli altleti nei primi mesi del 2016. Nei prossimi mesi, la BMW continuerà a lavorare a stretto contatto con atleti e allenatori per integrare ulteriori miglioramenti e perfezionamenti in base alle esigenze. Questo annuncio più recente segue la consegna di BMW di un bob a due uomini che ha aiutato il Team USA ad aggiudicarsi una medaglia che mancava da 62 anni ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014.
Ognuno di questi progetti dimostra il grande impegno di BMW a far avanzare gli obiettivi di formazione e le prestazioni degli atleti del Team USA, come parte di una sponsorizzazione che si estende attraverso i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M3 Manufactur Edition in colore Fire Orange II

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il concessionario BMW con sede in ...

Potrebbe arrivare una BMW M4 GTS ancora più estrema

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M4 GTS è il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *