lunedì , 10 dicembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Team RLL: 54° 24h di Daytona. Report delle 4 ore

BMW Team RLL: 54° 24h di Daytona. Report delle 4 ore

BMW Team RLL 24h Daytona BMW M6 GTLM

BMW Team RLL: dopo quattro ore di gara alla 54° Rolex 24 h di Daytona, le BMW M6 GTLM numero 100 e numero 25 sono al 5 ° ed 8 ° posto rispettivamente nella classe GTLM.

BMW Team RLL: il polota John Edwards ha iniziato la famosa gara di durata a bordo della sua BMW M6 GTLM n ° 100 dalla terza posizione ed ha realizzato tre stint di gara in apertura di 2 ore e ventidue minuti di gara. Edwards è stato rallentato nel suo primo pit stop quando è stato bloccato da un dado del pneumatico sinistro alla sosta ed ha dovuto scontare un drive through. E’ scivolato indietro alla 25 esima posizione, ma ha subito raggiunto il gruppo di testa, prima di consegnare la vettura fra le mani di Lucas Luhr. Come la quarta ora è stata completata Luhr ha iniziato il suo terzo stint e si è posizionato al quinto posto.

BMW Team RLL: l’altro pilota Dirk Werner ha fatto un doppio stint sulla sua BMW M6 GTLM n ° 25 prima che Bill Auberlen proseguisse per un’ora e venti minuti in gara. Auberlen è stato costretto ai box al giro 66 dopo una foratura alla sua gomma posteriore destra. Dopo il rapido pit-stop la vettura n ° 25 era due giri dietro ai leader. 27 giri dopo si è fermato per il rifornimento di carburante e per il cambio gomme ed ha iniziato il suo terzo stint. Poco prima dello scoccare delle quattro ore Auberlen ha consegnato la BMW M6 GLTM n ° 25  a Bruno Spengler dalla ottava posizione, un giro di ritardo dai leader.

Bill Auberlen, pilota su BMW M6 GTLM n° 25:

“Eravamo un pelo più lenti dei leader nei tratti misti, ma avevano una velocità di punta migliore e quindi era un po’ un dare ed avere. Ho fatto un bel giro e poco dopo è esplosa la posteriore destra, ma sono riuscito a tenere la macchina lontano dal muro ed arrivare di nuovo ai box. Questo ci ha fatto avere due giri di ritardo. “

John Edwards, pilota su BMW M6 GTLM n° 100:

“Come la pista continuava a gommarsi abbiamo visto dei miglioramenti a nostro favore. Spero che continui a farlo per il resto della gara. Purtroppo abbiamo avuto un po’ di confusione sul primo pit stop. Dal mio posto è quasi impossibile vedere qualcosa come un pneumatico che si trova vicino alla macchina. Ho ricevuto una penalità ma ho avuto modo di recuperare il gap in pochi stint. “

Dirk Werner, pilota su BMW M6 GTLM n° 25:

“Siamo andati abbastanza lisci in questa gara ed ho solo cercato di non far errori. Noi non vogliamo fare niente di stupido e vogliamo solo tenere la macchina in un unico pezzo. Le prestazioni sembrano essere buone rispetto agli altri. Possiamo solo guidare con lo stesso ritmo. Sono contento della vettura, la sento bene e penso che siamo pronti per una lunga giornata ed una lunga notte. “

Potete seguire il BMW Team RLL su TwitterBMWUSARacing per gli aggiornamenti “dal pit box” per tutto il weekend di gara.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW Serie 3 e BMW Serie 4 saranno più diverse in futuro

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale generazione della BMW Serie 4 ...

La prossima BMW X1 sarà ibrida con sistema a 48V

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Potrebbe sembrare presto per parlare della ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *