martedì , 13 novembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Serie 8 – giochiamo col configuratore

BMW Serie 8 – giochiamo col configuratore

Di recente il configuratore online per la nuova BMW X5 G05 è diventato disponibile sul sito USA di BMW. Ora è invece il turno della nuovissima BMW Serie 8 – sicuramente più attesa ed interessante – e per questo motivo abbiamo deciso di giocare un po’ online.  Se ci pensate, questa è la prima volta che abbiamo l’opportunità di configurare una BMW Serie 8, visto che ai tempi della prima generazione internet era un lusso per pochi e di configuratori online non ve n’era nemmeno l’ombra.

Se si parla di modelli e finiture, non sono ancora disponibili una valanga di opzioni per questa Serie 8. L’unico modello disponibile attualmente è il M850i xDrive e non è nemmeno possibile scegliere tra diversi livelli d’allestimento.

Non è necessariamente una brutta cosa, dato che il 99% degli utenti avrebbe scelto proprio quel modello e allestimento come opzione – chi non vorrebbe un V8 biturbo 4000cc da 523 cavalli?

Dopo la scelta – obbligata – della versione M850i, la prossima scelta riguarda il colore. BMW offre alcuni colori molto belli oltre ai classici bianco, nero, argento e blu. E’ presente in lista anche il colore Sunset Orange, due diversi bianchi, tre neri (uno si chiama “grigio” ma è praticamente nero), un bel Sonic Speed Blue e il Barcelona Blue che abbiamo visto tante volte in altre auto del brand. Personalmente siamo amanti dei colori forti, ma questa Serie 8 è così elegante che alla fine abbiamo optato per un più sobrio Alpine White.

Per quanto riguarda i cerchi, abbiamo scelto il modello 728M Jet Black Style con pneumatici piatti.

Se BMW offre una tavolozza di colori soddisfacente per gli esterni, gli interni lasciano purtroppo a desiderare. Le opzioni di colore per gli interni sono le seguenti: blu davvero scuro, bianco, marrone, cognac, rosso e nero. Abbiamo scelto il nero perchè gli altri colori non ci piacevano affatto, stonavano troppo con lo stile dell’abitacolo. Anche gli optional per i materiali della plancia sono scarni – potremo scegliere tra metallo, legno “ramato” o legno “grigio metallizzato”. Probabilmente non avremo viaggiato tanto quanto gente del calibro di Human Safari, ma non abbiamo mai visto in vita nostra un albero color “grigio metallizzato”. La scelta finale è ricaduta sul metallo standard e evidenziamo come la mancanza della fibra di carbonio non ci pesi, dato che un materiale di aspetto “plasticoso” non si intona con l’eleganza dell’abitacolo.

Per quanto riguarda gli optional, abbiamo scelto il pacchetto di pneumatici Cooling e High Performance, che aggiunge delle gomme più performanti, un radiatore ausiliario e un radiatore dell’olio con trasmissione aumentata. Abbiamo anche optato per il Comfort Seating Package (a chi non piacciono dei sedili più comodi?), il tetto in fibra di carbonio e i rivestimenti in antracite.

Alla fine della configurazione, la BMW Serie 8 costava $118.050. Considerando il prezzo di partenza di $111.900, ci può stare e possiamo ritenerci soddisfatti della scelta di BMW di inserire praticamente tutte le opzioni all’interno del prezzo standard.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

BMW M3 – TUTTI contro TUTTI a 360°!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Poco tempo fa, Carwow ha organizzato ...

AMARCORD: BMW Z8 Roadster

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una delle migliori apparizioni a Hollywood ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *