mercoledì , 14 novembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Serie 7 G11: il primo controllo a distanza con 007

BMW Serie 7 G11: il primo controllo a distanza con 007

BMW Serie 7 G11

BMW Serie 7 G11: il primo controllo a distanza della ammiraglia di Monaco fu da parte dell’agente segreto James Bond.

 

BMW Serie 7 G11 ha sollevato molte perplessità circa la capacità della nuova ammiraglia di Monaco di parcheggiarsi senza conducente a bordo. La sua nuova funzione di auto-parcheggio è controllato tramite il telecomando touch screen che viene fornito con la vettura. L’idea è quella di permettere di parcheggiare l’auto in una zona dove potrebbe essere troppo difficoltoso aprire le porte per uscire.

Il metodo è semplice: allineare la macchina verso il vostro posto auto desiderato, uscire dalla macchina, premere il pulsante di parcheggio sul portachiavi e voilà, la BMW Serie 7 G11 si parcheggerà per voi.
E quando è il momento di tornare alla guida, è sufficiente utilizzare il telecomando della BMW Serie 7 e la stessa sarà di nuovo fuori dal parcheggio, pronta per farvi accomodare a bordo.

Tuttavia, la BMW Serie 7 G11 non è stata la prima Serie 7 ad essere controllata a distanza.

James Bond, la famosa spia internazionale del MI6, aveva una macchina simile nel film “Il domani non muore mai.”  Nel film Pierce Brosnan – l’agente 007- incontra Q, quartiermastro di Bond, che gli fornisce in dotazione una BMW 750iL E38 con la possibilità di essere guidata tramite telecomando. Nel film, James Bond sfugge ad una pioggia di spari stando comodamente seduto sul sedile posteriore e guida la 750iL usando semplicemente il suo cellulare integrato con la vettura. E’ in grado di manovrare abilmente la stessa, evitando ogni sorta di ostacoli e cattivi grazie al telecomando, semplicemente perché è James Bond.

Anche se questo potrebbe essere quasi impossibile da fare nel mondo reale, nel mondo di Bond, tutto è possibile. Certo, la BMW potrebbe dare alla BMW Serie 7 G11 la capacità di essere controllata a distanza, è certamente possibile. Il fatto che la BMW Serie 7 può muoversi da sola è testimonianza del fatto che questo sarebbe possibile. Se la macchina può manovrare se stessa, allora può essere azionata a distanza. Ma sarebbe follia ed impossibile da controllare e, francamente, non sicuro. Ma il semplice atto di parcheggiarsi con la semplice pressione di un touchpad è abbastanza per ora.

Mentre potremmo non essere in grado di pilotare la BMW Serie 7 G11 lontano dai cattivi, così come Bond abilmente ha fatto in Tomorrow Never Dies, possiamo ancora fare un piccolo gesto che lo ricordi alla lontana. Quindi basti pensare, se si è un fortunato possessore di una nuova BMW Serie 7, che è possibile parcheggiare la propria vettura di Monaco all’interno del garage – ogni notte – senza dover essere al volante, così da sentirvi come James Bond, anche solo per un attimo.

Quante auto possono farlo?

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M3 – TUTTI contro TUTTI a 360°!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Poco tempo fa, Carwow ha organizzato ...

AMARCORD: BMW Z8 Roadster

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Una delle migliori apparizioni a Hollywood ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *