domenica , 27 maggio 2018
Home » BMW Serie 7 » BMW Serie 7 G11: ecco il nuovo display digitale

BMW Serie 7 G11: ecco il nuovo display digitale

BMW Serie 7 G11 Interiors
La nuovissima BMW Serie 7 (codice interno G11) è sempre meno un mistero e con il passare dei giorni prima del suo debutto ufficiale, BMW non si sta facendo tanti scrupoli a lasciarla fotografare dai paparazzi di mezzo mondo. Questa ultima foto raffigura in toto il nuovo quadro strumenti, che è realizzato da un unico display elettronico con cornici ad hoc che simulano i contorni degli strumenti interni. In più è possibile notare il nuovo disegno del volante e la nuova interfaccia del sistema ConnectedDrive.

Particolarmente suggestivi sono i grandi elementi cromati sui montanti del volante con tasti multifunzione ed il nuovo display che racchiude il tachimetro multifunzione e relativo contagiri.

Ovviamente gran parte dello strumento tachimetro è puramente digitale, ma alcune aree come la scala di velocità ed il contagiri sembrano essere progettato come strumento classico rotondo analogico.

È chiaro che le parti realizzate digitalmente del tachimetro cambieranno in funzione della modalità di guida selezionata. Presumiamo che la foto che vediamo qui visualizzi le informazioni relative alla modalità Sport.

La BMW Serie 7 G11 sarà un concentrato di elettronica: dal comando chiave al pari della tecnologica BMW i8 (che consente di gestire diverse funzioni a distanza), al nuovo e ridisegnato iDrive con comando a sfioramento, all’immane mole di sistemi di assistenza alla guida, alla ricarica wireless degli smartphone all’interno della vettura, la navigazione basata sui gesti del nuovo sistema ConnectedDrive, la sinergia tra le informazioni visualizzate per il passeggero ed il conducente, l’auto-parcheggio tramite radiocomando, luci laser ed i sistemi audio B&W.

Motori a benzina

La nuova BMW Serie 7 G11 e G12 (modello a passo lungo, NdR) utilizzerà motori a benzina con tre diverse configurazioni di cilindri: a quattro, sei e  V8.
La benzina entry-level, sarà venduto con il distintivo 730i, produrrà 265 cavalli dal nuovo 2,0 litri a quattro cilindri (codice B48B20O0).

Il prossimo modello a benzina è la 740i spinta da un nuovo motore 3.0 litri a sei cilindri (B58B30M0) con una potenza di 335 CV.

Il potente V8 Twin-Turbo è la stessa unità (N63B44O2) come quella utilizzato nella generazione attuale 750i e 750Li. La potenza dovrebbe assestarsi a 466 CV.

La testa di serie, resta la BMW 760Li e il suo motore V12 da 6,6 litri (N74B66U1) che alimenta la Rolls-Royce Ghost e Wraith. Il consumo sarà ottimizzato, mentre la potenza arriverà a 610 CV.

Diesel

La gamma diesel sarà articolata su tre o quattro offerte, dipende dai mercati (725d, 730d, 740d e 750d) che copriranno una gamma di potenza da 258 a 381 CV. I diesel entry level saranno i motori più efficienti mai visti, grazie ai loro bassi livelli di CO2.

Ibridi plug-in

Due ibridi plug-in, la BMW 730e ed il modello BMW 740e, sono in programma per la produzione.
Il primo associa il comparto elettrico ad un motore a quattro cilindri (730e) mentre il secondo ad un più potente sei cilindri (740e).

La 730e si dice sarà in grado di produrre 280 cavalli di potenza con un consumo medio di 2 litri per 100 km. (Ciclo EUDC)

Entrambe le versioni ibride possono funzionare in modalità elettrica pura fino alla velocità di 120 km / h con una autonomia massima di 60 chilometri, che potrebbe aumentare a 100 km nella versione ibrida più potente.

Inoltre dovrebbe fare il suo debutto la nuovissima trasmissione ZF a 9 rapporti.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW registra il marchio “BMW M7” – potrebbe diventare realtà?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW non ha mai fatto una ...

SPY: delle nuovo foto rivelano gli interni definitivi della BMW Serie 3 G20

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW sta cambiando pesantemente il design ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *