mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Moto » BMW SBK: sesto e quinto posto per Badovini nelle due gare di Imola.

BMW SBK: sesto e quinto posto per Badovini nelle due gare di Imola.

BMW S1000 Team SBK

Grazie alle ottime prestazioni fornite ieri nelle qualifiche e nella Superpole 2, oggi Badovini ha preso il via dalla terza fila, in gara uno nei primi due giri sostava in nona posizione per poi risalire prima al settimo ed in seguito al sesto posto.


La gara veniva interrotta nel corso del decimo giro a causa della caduta di un concorrente, la cui moto rimaneva pericolosamente a bordo pista, inducendo la direzione gara ad esporre la bandiera rossa. Nuova procedura di partenza, con la griglia definita dall’ordine d’arrivo del nono giro e quindi con Badovini che scattava dalla sesta posizione, in seconda fila. Dopo una buona partenza, Ayrton riusciva a mantenere la sesta piazza sino al traguardo, conquistando 10 punti per la classifica del campionato.

Gara due è stata più difficile anche per il gran caldo, ma Badovini è riuscito a cogliere il miglior risultato dall’inizio di stagione per il BMW Motorrad SBK Team, tagliando il traguardo al quinto posto dopo una gara condotta sempre nelle posizioni di vertice. Altri 11 punti per lui, che sale al quindicesimo posto della classifica del campionato, pur avendo corso solo tre round.

Il prossimo appuntamento con il Campionato Mondiale Superbike è fissato per il weekend del 22, 23 e 24 Maggio sul circuito di Donington Park in UK.

Ayrton Badovini : “Sono molto contento perché è stato un bel weekend nel quale abbiamo lavorato molto bene ed abbiamo raccolto i migliori risultati di questo inizio di stagione. Penso però che ci sia ancora molto da fare, perché non siamo ancora vicini ai limiti di questa moto. Dobbiamo impegnarci per migliorare la stabilità in accelerazione ed in frenata e rendere così la moto più competitiva. E’ stato comunque un fine settimana molto positivo per il quale ringrazio tutta la mia squadra, che ha svolto un grande lavoro anche qui a Imola”.

Gerardo Acocella – Team Director: “Siamo molto contenti per quanto abbiamo fatto sino ad ora e per i risultati raggiunti, però dobbiamo ancora lavorare molto perché questo è un progetto ancora giovane e dobbiamo migliorare alcuni aspetti della nostra moto. Abbiamo molto margine di miglioramento e questo ci spinge a lavorare con impegno, per ottenere risultati ancora migliori”.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M3 Manufactur Edition in colore Fire Orange II

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il concessionario BMW con sede in ...

Potrebbe arrivare una BMW M4 GTS ancora più estrema

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M4 GTS è il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *