giovedì , 15 novembre 2018
Home » BMW Serie 3 » BMW S54: il capolavoro a 6 cilindri della BMW M3 E46

BMW S54: il capolavoro a 6 cilindri della BMW M3 E46

BMW S54 Engine
BMW M3 CSL E46 – BMW S54B32HP Engine

BMW S54: il capolavoro a 6 cilindri della BMW M3 E46 immortalato in questo video che ripercorre tutte le fasi di assemblaggio di questo 3.2 litri da 343 CV

BMW S54: il capolavoro a 6 cilindri della BMW M3 E46 immortalato in questo video che ripercorre tutte le fasi di assemblaggio di questo 3.2 litri da 343 CV. Conosciuto come S54B32, questo sei cilindri in lineda da 3.2 litri progettato interamente da BMW M GmbH è caratterizzato da un valore di 107 CV/litro, un valore notevole per un aspirato. Forte di 343 CV a 7’900 rpm e 365 Nm di coppia a 4’900 rpm è stato un sogno per molti appassionati di meccanica, sia per le sue qualità, sia per il suono inconfondibile del 6 cilindri.

Grazie al sistema VANOS, sul lato aspirazione e scarico, vi era la possibilità di avere un motore dalle molteplici sfumature. Docile ai bassi regimi, scatenato quando si arriva a lambire gli 8000 giri al minuto. Un motore che ha avuto la sua parte del leone sulla BMW M3 Coupè E46 e la sua variante cabrio. Ma ancor più raro sulle BMW Z3 Roadster e Coupè e sulle BMW Z4 Roadster e Coupe’, dove in variante M, sono dei veri e propri feticci.

Il debutto della BMW M3 CSL e la sua massima evoluzione

Nel 2001, BMW presenta una concept car che anticipa una M3 molto particolare. Tale BMW verrà presentata nel 2003 come BMW M3 CSL (Coupè Sport Leichtbau) dove grazie ad un utilizzo spinto di fibra di carbonio ed elementi in alluminio e titanio, si riuscivano a limare 110 kg dalla massa della BMW M3 “Standard”. Realizzata in appena 1’400 esemplari, oltre all’opera di alleggerimento, abbiamo un incremento della potenza massima dell motore BMW S54 (qui chiamato S54B23HP) a 360 CV – sempre a 7’900 rpm – grazie a dei nuovi alberi a camme, valvole rinforzate ed una nuova mappatura della ECU.

Inoltre era dotata di un nuovo Airbox in fibra di carbonio che migliorava la suzione dell’aria in aspirazione, a cui si aggiungeva un sensore MAP (Manifold Absolute Pressur  – Sensore di pressione assoluta in aspirazione) al posto di un MAF (Mass Air Flow sensor – Sensore di massa d’aria) in modo da migliorare la carburazione.

Punti chiave tra BMW S54 e BMW S52

Fondamentalmente il propulsore S54 è una diretta evoluzione del 6 cilindri da 3.0/3.2 litri S52, ma le principali innovazioni sono state:

  • Incremento dell’alesaggio a 87 mm (da 86.4 mm) che porta la cilindrata totale a 3246 cc (3201 per S52)
  • Alberi a camme modificati
  • Monoblocco più alto di 20 mm
  • Sistema Bi-VANOS ad alta pressione, in grado di lavorare anche a regimi elevati
  • Compressione aumentata ad 11.5 : 1 (11,3 : 1 per S52)
  • Nuova centralina di controllo BMW/Siemens MSS54
  • Bilanciere valvole a “dito” per ridurre le masse inerziali alterne e l’attrito
  • Testata in unica fusione in lega d’alluminio, per una costruzione leggera
  • Pompa olio con progettazione “scavenging” (lavaggio intenso) al fine di migliorare la suzione durante lo sviluppo di elevate forze laterali.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW Serie 3 – quale è la migliore?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando la BMW Serie 3 debuttò ...

BMW M2 Competition – RECORD personale al NURBURGRING!

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il Test Driver Christian Gebhardt ha ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *