venerdì , 19 ottobre 2018
Home » Attualità » BMW potrebbe dismettere i motori diesel ad alte prestazioni

BMW potrebbe dismettere i motori diesel ad alte prestazioni

2018 BMW M550d sedan test drive 28 830x553

Una volta preso il via lo scandalo Dieselgate, BMW è stata una delle pochissime case automobilistiche a supportare i propri motori diesel. I bavaresi sono stati fermamente convinti che la rimozione dei motori diesel dal mercato non sia la strada da percorrere, in quanto possono fornire un’ottima alternativa alla benzina in vari segmenti, a causa delle basse emissioni di CO2. Inoltre, i bavaresi hanno spesso dichiarato come i loro motori diesel siano i migliori al mondo e che quindi non meriterebbero di essere messi fuori produzione.

La legislazione europea prima o poi bandirà alcuni dei motori diesel su cui BMW sta lavorando. In una recente intervista con la rivista australiana GoAuto, Klaus Frohlich si è lamentato della situazione, difendendo al tempo stesso i motori diesel di BMW: “Abbiamo, credo, i migliori motori diesel del mondo. Tutti i test mostrano che le nostre emissioni sono le più basse in assoluto, eppure i politici europei vedono solo una soluzione per ridurer l’inquinamento: il bandimento del gasolio. Sia in favore dell’inquimanto che dei nostri clienti, un moderno motore diesel è la soluzione migliore, soprattutto per quelle auto dalle alte performance o dalla stazza notevole.

Parlando di “potenti vetture diesel” è logico che ci si riferisca alle auto che vantano la targhetta “50d” sul retro; se volete entrare più nel dettaglio, ci stiamo rivolgendo in particolare al motore B57S quadriturbo, il più potente motore diesel a sei cilindri al mondo che, purtroppo, potrebbe cadere nel dimenticatoio tra non molto tempo “Al momento abbiamo motori da 3 litri monoturbo, biturbo e quadriturbo, quindi probabilmente in futuro opteremo per una riduzione delle varianti per concentrarci su giusto un paio di livelli di performance”.

I motori a quattro e a sei cilindri resteranno sul mercato e i motori diesel avranno diversi tagli di potenza. Tuttavia penso che i motori diesel di fascia alta, come per esempio quello utilizzato dalla M50d, saranno davvero difficili da produrre. Le future regolazioni sulle emissioni saranno difficili da rispettare e la fetta di mercato corrispondente non è abbastanza ampia per generare un buon profitto. Probabilmente questo tipo di motore verrà ritirato dalla produzione all’incirca nel 2021.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

PRIMA MONDIALE: BMW X7 – la bavarese più grande

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Aspettavamo questo momento da diverso tempo. ...

BMW Serie 3 – quale è la migliore?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando la BMW Serie 3 debuttò ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *