sabato , 16 novembre 2019
Home » BMW i » BMW pensa di rendere MINI un brand FULL ELECTRIC

BMW pensa di rendere MINI un brand FULL ELECTRIC

MINI destinata ad essere full electric?

Il lancio della nuova MINI Cooper SE, il modello interamente elettrico della casa di Oxford, scrive una nuova pagina nella storia del marchio. Questa vettura ha avuto un’accoglienza piuttosto calorosa e molte persone la considerano una mossa piuttosto logica per un marchio che, prima di tutto, realizza piccole auto cittadine. Poiché l’inquinamento dell’aria nei centri urbani è ormai un grosso problema, BMW sta pensando di rendere MINI un brand full electric.

Questo è quanto emerge da una recente intervista con Peter Schwarzenbauer, responsabile di MINI, firmata Auto Express. Secondo Peter, la legislazione nelle grandi città – molte delle quali vietano già alcuni motori diesel – e l’interesse che il pubblico ha per i veicoli elettrici potrebbe semplicemente rendere MINI la scelta perfetta per elettrizzare l’intera gamma. Poiché MINI possiede già dei modelli ibridi e ora ne possiede uno totalmente elettrico, le fondamenta sono già state piantate.

“Per MINI, la Countryman ibrida plug-in è stata la prima mossa – le vendite stanno andando molto meglio di quanto inizialmente previsto e ciò dimostra che elettrificare tutte le vetture MINI è la strada giusta da percorrere“, ha spiegato Schwarzenbauer. ” Passo dopo passo, elettrificheremo completamente la gamma MINI, che si adatta perfettamente a questa filosofia di mobilità. Se nel settore automobilistico esiste un brand che si possa definire davvero urbano, questo è MINI”.

Tuttavia, anche se verrà presa una decisione definitiva a riguardo in tempi brevi, ci vorrà ancora molto tempo per portarla a compimento, con il 2030 che sarà il probabile anno di arrivo di questo ambizioso progetto. La ragione? C’è ancora molta strada da fare sull’autonomia delle batterie. “La tendenza del mercato di diventare  elettrici al 100% è assolutamente chiara, ma qual è la strada giusta? Pensiamo ancora che ci siano molti clienti che hanno bisogno di autonomie importanti. Abbiamo investito molto denaro per rendere le nostre linee di produzione molto più flessibili “, ha aggiunto Schwarzenbauer.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

Ecco un bel video POV della storica BMW M1

A spasso con la BMW M1 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn C’è solo una BMW M1 nella ...

La BMW M2 CS è più veloce di molte supercar sul circuito di Sachsenring

La BMW M2 CS è più veloce delle 911 Carrera S, AMG GT S e R8 V10

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M2 CS è più ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *