mercoledì , 21 novembre 2018
Home » Moto » BMW Motorrad Italia SBK e Badovini: buon inizio a Portimao

BMW Motorrad Italia SBK e Badovini: buon inizio a Portimao

 

BMW SBK Portimao qualifiche (4)

Portogallo, caldo torrido e clima “caldo” all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao, dove si è svolta la prima giornata di prove cronometrate, valida per il settimo round del campionato mondiale ENI FIM Supebike: freschi però degli ottimi risultati ottenuti nel precedente appuntamento di Donington Park in U.K. Tutto sembra girare positivamente per il BMW Motorrad Italia SBK team ed il suo pilota Ayrton Badovini che sono scesi in pista per proseguire il lavoro di sviluppo della S 1000 RR nella versione 2015 e per adattarla al tortuoso e spettacolare tracciato portoghese.

Nella prima sessione di prove cronometrate disputate con un clima torrido e sotto un cielo soleggiato, Badovini ha fermato i cronometri sul tempo di 1’44”603, conquistando la sesta posizione e dimostrandosi subito a proprio agio sia su questa pista che sul nuovo sviluppo della moto.

Nel pomeriggio le temperature si sono ulteriormente alzate e la pista è diventata più scivolosa.
All’inizio del turno Badovini è stato vttima di una scivolata – per fortuna senza conseguenze personali – che ha però danneggiato la sua S 1000 RR. L’eccezionale lavoro del team, che in poco tempo hanno riparato la moto, gli ha permesso di riprendere la sessione e di migliorarsi e con il crono di 1’43”819, il pilota italiano è così risalito dalla sesta alla quinta posizione assoluta.

Un grande risultato che fa ben sperare per la Superpole e per le gare di domenica.

Ayrton Badovini : “Sono molto contento delle prove di oggi. La mia squadra è stata incredibile ed è riuscita in poco più di dieci minuti a rimettere a posto la mia moto dopo la caduta. Se sono riuscito a tornare in pista ed a migliorare il mio tempo del mattino è solo merito loro. Sono felice anche della mia prestazione perché risalire in sella dopo una caduta e spingere subito forte come ho fatto non è stato facile ed il quinto posto ha premiato il grande impegno mio e della mia squadra. Per domani sappiamo dove dobbiamo intervenire ma per ora non posso fare altro che stringere la mano ai miei tecnici”.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M3 Manufactur Edition in colore Fire Orange II

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Il concessionario BMW con sede in ...

Potrebbe arrivare una BMW M4 GTS ancora più estrema

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M4 GTS è il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *