mercoledì , 19 dicembre 2018
Home » BMW i » BMW M3: la prossima AWD ed ibrida?

BMW M3: la prossima AWD ed ibrida?

BMW M3

BMW M3: secondo alcuni rumor, nel reparto Motorsport si sta dirigendosi verso una BMW M3 diversa. A trazione integrale ed ibrida. La fine di un mito?

BMW M3 è la vettura “sacra” assieme alla BMW M5 per il marchio dell’elica. BMW è sportività, ma è anche innovazione e con l’obiettivo di dare al suo modello iconico per antonomasia una spinta verso le prestazioni, ma con un occhio più rispettoso dell’ambiente, BMW potrebbe migrare verso una sportiva ibrida plug-in quando dovrà varare la prossima versione della sua BMW M3.

Il nuovo sistema di progettazione implica sia l’esperienza di motorsports, sia alcune delle lezioni che ha imparato dal lancio del brand BMW i, le vetture ibride ed elettriche del marchio.
“Abbiamo molto da imparare da BMW i,” un anziano dirigente che ha lavorato sia sul marchio elettrico sia in Motorsport per BMW, ha riferito al TheDetroitBureau.com. Egli ha osservato che fino a poco tempo, l’ideatore del brand BMW i era visto come una delle società “contenitore”, un contrappunto a BMW M. Ma ora il gruppo BMW sarebbe pronto a far scontrare i due mondi. In questo caso, l’obiettivo è quello di soddisfare i fan di performance aggiungendo più potenza, allo stesso tempo, aiutando la BMW M3 a soddisfare le emissioni sempre più stringenti e gli standard di economia di combustibile in tutto il mondo. Alcune città stanno discutendo la possibilità di vietare l’uso del motore a benzina convenzionale, ma la prossima BMW M3 sarebbe in grado di eludere tali restrizioni passando attraverso l’energia elettrica che le assicurerebbe fino a 20 miglia con una sola carica.
“Dobbiamo andare lungo quella direzione,” ha confermato Ludwig Willisch, l’amministratore delegato di BMW del Nord America.
La trasmissione di base in fase di sviluppo inizia con un motore simile a quello che ha trovato i natali nella BMW M3 di oggi, così come il coupé BMW M4.
Per il modello 2016, che è un sei cilindri in linea da 3.0 litri biturbo che eroga 431 CV e 550 Nm di coppia che vengono scaricati al suolo o tramite un cambio manuale a 6 marce o un cambio a doppia frizione a 7 ​​marce (optional).
Il “vecchio” responsabile esecutivo del progetto BMW M3 è stato coinvolto nello sviluppo della prossima M3 ha detto che il produttore si aspetta di aumentare la coppia da almeno 100 Newtonmetri. Egli non ha rivelato la valutazione di potenza a cui si mira.
Il sistema in fase di sviluppo è simile al KERS, o Kinetic Energy Recovery System, tecnologia che è stata utilizzata in programmi motoristici, tra cui la Formula Uno.
La BMW M3 rimarrebbe una trazione posteriore vera, ha aggiunto, in quanto questo è il layout classico che si aspettano i fan e che preferiscono. Ma la trasmissione di base in fase di sviluppo per la BMW M3 avrà una notevole flessibilità. Potrebbe essere usato per offrire un sistema che alcuni chiamano through-the-road a quattro ruote motrici. Le ruote posteriori di un veicolo dovrebbero essere spinte dal motore termico, come è il caso nella maggior parte dei modelli BMW oggi. Ma piuttosto che utilizzare un albero motore per alimentare anche l’asse anteriore, le ruote in avanti sarebbero mosse elettricamente, l’esecutivo BMW M ha così spiegato.
Questo potrebbe significare uno o due motori elettrici, questi ultimi offrendo la possibilità di Torque Vectoring. In questo caso, più potenza è applicata alla ruota esterna durante una curva per migliorare la stabilità in curva. Andare ad utilizzare un sistema ibrido per una BMW M3 ha generato qualche controversia interna, almeno inizialmente. Uno dei motivi era il peso potenziale che tale powertrain aggiungerebbe.
La massa è considerata un nemico della prestazione, e BMW ha sempre cercato di ridurre il più possibile il peso durante lo sviluppo di una nuova versione della BMW M3.
La buona notizia è che le ultime batterie sono sempre più leggere e piccole, anche man mano che crescono di potenza, un altro insider BMW ha spiegato. Stanno diventando anche meno costose. Qualora un chilowattora di batterie agli ioni di litio arrivasse a costare fino a $ 1,000, all’inizio del decennio, ora è sceso a circa 400 $. E l’obiettivo è “$ 150 – $ 200” entro la fine del decennio.
Per compensare in parte la massa aggiunta di un trasmissione plug-in-ibrida, BMW utilizzerà lezioni aggiuntive apprese dai veicoli come le BMW i3 e BMW i8.
Questi modelli fanno ampio uso di fibra di carbonio, e la prossima BMW M3 utilizzerà più materiale ultraleggero. BMW è considerato un leader nello sviluppo di fibra di carbonio per applicazioni automobilistiche. Ha formato una partnership che sta attualmente realizzando un impianto pilota nello Stato di Washington.
Alla domanda se il nuovo ibrido BMW M3 potrebbe arrivare sul mercato, la fonte di alto livello si è messa a ridere e disse: “Non posso dirvi tutto. ”  Il Responsabile di BMW Nord America Willisch, tuttavia, ha osservato che l’attuale versione della berlina è stata lanciato solo nei primi mesi del 2014.
A passo normale del produttore, non sarebbe dovuta esser sostituita  fino al 2020.
BMW, per inciso, non sarà l’unico produttore a commercializzare un macchina ad alte prestazioni con tecnologia ibrida da allora. Audi sta lavorando su una variante completamente elettrica della sua R8, per dirne una. Mercedes-Benz può elettrificare alcuni dei suoi modelli ad alte prestazioni. E Tesla ha già aperto questa nuova nicchia di mercato con offerte come la versione P85D del suo Model S.

Fonte: Bimmerpost

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW X6 M 2020 AVVISTATA in California – SPY

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW X6 di prossima generazione ...

Quale è la BMW più sottovalutata di sempre?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn BMW è un marchio che ha ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *