giovedì , 21 novembre 2019
Home » BMW M » BMW M3 G80 potrebbe montare un sistema turbo elettrico a 48 volt

BMW M3 G80 potrebbe montare un sistema turbo elettrico a 48 volt

Circolano due differenti rumor riguardo all’alimentazione che sarà alla base della prossima BMW M3 G80. Uno di questi dice che la prossima M3 utilizzerà un motore a sei cilindri in linea con iniezione ad acqua, similmente a quanto succede sulla BMW M4 GTS. L’altro invece dice che il motore biturbo a sei cilindri in linea utilizzerà un turbopropulsore elettrico, in modo da agire come turbo mentre l’auto si trova a giri molto bassi. Secondo le nostre fonti, probabilmente la verità si cela nella seconda ipotesi.

Abbiamo appena ricevuto notizie sul fatto che già la standard BMW Serie 3 G20 monterà un sistema elettrico a 48 volt, per la prima volta su una BMW. Questo sistema a 48 volt alimenterà diverse tecnologie non alimentabili da un classico sistema a 12 volt, tra le quali proprio un turbopropulsore. La ragione di questa scelta è quasi sicuramente per contrastare la rivale Audi SQ7 TDI, che anch’essa monta un motorino a 48 volt.

Il EPC (Electrically-Powered Compressor) della SQ7 è a tutti gli effetti un turbopropulsore elettrico. Grazie al sistema a 48 volt è in grado di avviarsi per generare potenza fin da quando la vettura si trova a zero giri, contribuendo all’eliminazione quasi totale della latenza classica dei turbo e agendo dove il classico propulsore a carburante non può arrivare. Questa stessa tecnologia potrebbe essere utilizzata sulla M3, dato che probabilmente sarà presente anche sulla Serie 3.

Le nostre fonti hanno anche accennato che l’aggiunta di un turbo elettrico è la direzione che la BMW M vuole intraprendere e a ragion veduta, oseremmo dire. Abbiamo detto che speravamo in questa scelta piuttosto che nel sistema di iniezione ad acqua della M4 GTS. Con un motorino elettrico più potente, il peso della vettura non ne risente e la latenza del turbo è notevolmente ridotta, così come la complessità generale del sistema. Un componente del genere è piuttosto semplice da sostituire se si rompe, molto più semplice dell’iniezione da acqua e senza dover montare un serbatoio d’acqua aggiuntivo nel bagagliaio.

non sappiamo se questo motorino elettrico costituirà il secondo o il terzo turbo. L’auto potrebbe avere due turbo convenzionali e uno elettrico, così come uno di ciascuno. In entrambi i casi, l’aggiunta di una tecnologia di questo tipo consentirebbe a BMW di ridurre il ritardo del turbo aumentando la potenza e mantenendo il motore sempre scattante.

Siamo incoraggiati nel sentire che BMW M vuole intraprendere questa strada. Il sistema di iniezione ad acqua della M4 GTS è inutilmente complicato e i benefici di potenza non sono molto elevati. La M4 standard eroga 425 CV contro i 493 della M4 GTS. Ciònon è sufficiente a giustificare tutta questa complessità extra, oltre al fatto che si dovrà riempire il serbatoio dell’acqua nel bagagliaio molto spesso.

La prossima generazione della BMW M3 dovrà superare i 500 CV per rimanere competitiva nel segmento, soprattutto per competere con le due rivali principali, Mercedes e Alfa Romeo. Sia la Mercedes-AMG C63 S che l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio possiedono oltre 500 CV di potenza e sono significativamente più veloci della BMW M3. Con un turbo elettrico, è del tutto possibile che la nuova M3 possa arrivare a tale potenza, con il vantaggio ulteriore di eliminare virtualmente il ritardo del turbo.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW M3 G80 – nuove Foto Spia da Carscoops

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Anche oggi si parla della BMW ...

La futura BMW X8 avrà una versione M Performance ibrida – BMW X8 M45e

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Nelle ultime settimane, le chiacchiere intorno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *