sabato , 15 giugno 2019
Home » BMW M » BMW M: come usare e come funziona l’head-up display

BMW M: come usare e come funziona l’head-up display

BMW e la sua divisione M hanno cominciato a filmare una serie di guide rapide, aiutandovi  a comprendere meglio gli aspetti più importanti delle auto di BMW M. Oggi è stato pubblicato un video che si concentra su una delle invenzioni più utili dell’industria dell’automobile, ovvero l’head-up display. I modelli BMW M montano una versione speciale dell’head-up display, che mostra tutte le informazioni di cui avete bisogno quando vi trovate al volante – come magari già saprete-.

La guida protagonista nel video è nuovamente Stefan Landmann, vincitore della 24 ore al Nurburgring nel 2011 e istruttore presso la scuola BMW Driving Experience. Secondo lui, l’informazione più utile che viene mostrata sull’head-up display è l’indicatore di cambiata, che vi aiuta ad ottenere giri più rapidi su pista. Questa informazione non è disponibile sulle normali BMW, dato che l’head-up display delle BMW M mostra delle informazioni del tutto inedite.

Comunque, alcune funzionalità sono le stesse disponibili sull’head-up display standard, come il limite di velocità stradale. Ovviamente questa funzionalità è inutile su pista, ma dato che le auto di BMW M possono essere guidate anche per strada e data la loro accelerazione, questa può rilevarsi una funzionalità molto utile.

Non c’è bisogno di dire che BMW è a conoscenza di tutto ciò e ha integrato una funzionalità che vi consente di disattivare l’informazione inerente il limite di velocità sull’head-up display. In generale, se andrete su: il mio veicolo -> impostazioni -> head-up display potrete personalizzare le varie info da visualizzare a vostro piacimento.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

BMW M8 Coupe sulla tre-quarti posteriore

La prima M8 della storia è tra noi – BMW M8 COUPÉ

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInTutto, ma proprio tutto ciò che dovete ...

BMW X3 M e X4 M con parti M Performance

BMW X3 M e X4 M – Ecco le parti M Performance

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedInLe tanto attese BMW X3 M e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *