sabato , 15 dicembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Laserlight: luce sì, ma non in USA

BMW Laserlight: luce sì, ma non in USA

BMW Laserlight

BMW Laserlight è la tecnologia che potrebbe sbarcare sul suolo americano a breve.

BMW Laserlight: largo all’innovazione.Il regolamento US DOT per l’illuminazione vecchio di 50 anni è pronto per esser rinnovato.
Questo è quello che ci ha detto di recente BMW North America quando gli viene chiesto perché non avremo illuminazione laser come opzione sulla nuova BMW Serie 7 G02 quando sarà lanciata in USA il 24 ottobre. Tuttavia, vi è un piano che BMW e altre case automobilistiche sperano produrrà risultati favorevoli.

Perché semplicemente non spingere per nuove norme che disciplinano i fari automobilistici negli Stati Uniti? Richiederebbe un atto del Congresso e tutti sappiamo quanto tempo che potrebbe prendere. Così la BMW sta prendendo un diverso tatto di chiedere al DOT di reinterpretare le regole con l’aspettativa che dovrebbe consentire una maggiore illuminazione grazie alle moderne tecnologie. Questo approccio consentirebbe alle tecnologie come l’illuminazione laser ed illuminazione variabile a LED (di recente in anteprima sulla nuova Mercedes Classe E), che è più sicuro, più energia efficiente e più luminoso.

L’Illuminazione laser è un importante sviluppo per una serie di motivi. Nel faro laser, i fasci di luce sono raggruppati per raggiungere una intensità luminosa che è dieci volte maggiore di sorgenti luminose convenzionali come alogeno, xeno o LED. BMW Laserlight ha un campo visivo fino a 600 metri, il doppio di quello di un proiettore con tecnologia luce convenzionale.

BMW Laserlight supera in efficienza energetica, rispetto al già altamente efficace tecnologia luce LED, di un ulteriore 30 per cento, fornendo così notevolmente maggiore intensità luminosa e una marcata riduzione del consumo di energia elettrica.

I diodi laser sono dieci volte inferiori di dimensioni ai diodi convenzionali, permettendo l’altezza del riflettore di esser ridotta da 9 cm a meno di 3 cm. Questo, a sua volta, crea più spazio nel proiettore e riduce anche il peso, creando nuove possibilità di design per il veicolo.

BMW Laserlight prende i raggi laser blu coerenti e monocromatiche e li trasforma in innocua luce bianca. Questo viene fatto utilizzando lenti speciali per dirigere i fasci emessi da tre diodi laser ad alte prestazioni su una sostanza fluorescente al fosforo all’interno della sorgente di luce laser. Questa sostanza fluorescente converte i fasci in una luce bianca, ancora con una intensità molto elevata, che per l’occhio umano, appare simile alla luce diurna. Dopo la conversione dei raggi laser, innocui, la luce dispersa viene proiettata in avanti dal gruppo ottico.

Il faro laser è inoltre dotato di regolazione automatica della profondità per mantenere il fascio di luce ad un livello preimpostato, non importa se il veicolo è in salita o in discesa, sia a pieno carico o se il conducente è il solo occupante.

L’equipaggiamento include LED fari lowbeam (anabbaglianti) e highbeams (abbaglianti) con modulo laser LED. L’opzione è attualmente disponibile (fuori dagli Stati Uniti) sia sulla BMW i8 e sulla BMW Serie 7 G01 e G02 (rispettivamente passo corto e passo lungo). Tuttavia ci aspettiamo che la nuova  generazione di BMW Serie 5 e BMW Serie 3 ottenga la tecnologia nei prossimi anni, MINI incluse, entro il 2020. Se vedremo una di queste vetture con luci laser nei resti degli Stati Uniti sarà tutto da vedere.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW 340i vs Kia Stinger vs Genesis G70 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando Hyundai introdusse il brand Genesis, ...

BMW Serie 3 e BMW Serie 4 saranno più diverse in futuro

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale generazione della BMW Serie 4 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *