mercoledì , 19 settembre 2018
Home » Anteprime » BMW investirà €400 milioni per l’espansione del FIZ a Monaco

BMW investirà €400 milioni per l’espansione del FIZ a Monaco

Il gruppo BMW sta preparando un’espansione massiccia del reparto di ricerca e innovazione FIZ a nord di Monaco. Il piano “FIZ Future”, che è stato sviluppato come parte di una competizione per lo sviluppo urbano, espanderà il centro di sviluppo di circa il 50% entro il 2050. Il gruppo BMW investirà circa €400 milioni nella prima fase di costruzione, che creerà un’infrastruttura sufficiente per lo sviluppo della mobilità del domani.

Il primo ministro bavarese Horst Seehofer, il sindaco di Monaco Dieter Reiter e Harald Kruger, membro del gruppo di management di BMW AG, hanno avviato il progetto oggi nel distretto di Monaco Milbertshofen. In una cerimonia ufficiale, sono state gettate le fondamenta per un complesso con una superficie di 157000 m2. Dal 2019 in poi, circa 5000 dipendenti lavoreranno qui in spazi di lavoro open-space innovativi, sviluppando nuovo hardware e software per i futuri veicoli della compagnia.

“Qui a Monaco, creeremo le prossime generazioni di alimentazioni elettriche, con importanti innovazioni per la mobilità del futuro. Concentrandoci sull’IT e sull’intelligenza artificiale, questa sarà anche la casa di una nuova generazione di ingegneri e di specialisti dell’IT”

– secondo Harald Kruger, membro del gruppo di management di BMW AG

 “Oggi, gettiamo le basi assieme per la nostra ‘industria’ per le nuove idee. FIZ Future trasmette tutto il nostro impegno verso Monaco e verso la forza innovativa tedesca. Stiamo costruendo il futuro proprio qui”.

Il primo ministro Horst Seehofer ha detto: “le mie congratulazioni per la scelta oculata di questa location. Questo giorno farà continuare una storia di successi lunga 100 anni. La mobilità di domani si crea proprio qui. L’espansione del centro di ricerca e sviluppo del gruppo BMW qui a Monaco è una grande prova di consapevolezza nella futura forza bavarese.”

“lo sviluppo di BMW, che crea lavoro e promuove la ricerca e lo sviluppo qui a nord di Monaco, è un gran guadagno per tutta la città” – ha spiegato Dieter Reiter, il sindaco della città di Monaco, alla cerimonia “e il fatto che FIZ Future a Monaco stia pensando al futuro dell’automobile, ricercando e sviluppando l’elettromobilità e modalità di alimentazione alternative, è un guadagno anche per la mobilità urbana in generale.”

Il più grande centro BMW

Come parte della strategia NUMBER ONE > NEXT, il gruppo BMW e il suo programma FIZ Future puntano a creare una piattaforma per lo sviluppo a lungo termine del suo centro di ricerca e innovazione a nord di Monaco. Con circa 26000 spazi di lavoro e circa 1 milione di m2 netti, il centro di sviluppo è già la location più grande del gruppo BMW. In diversi momenti, l’espansione creerà spazi di lavoro per altri 15000 impiegati entro il 2050. L’obiettivo non è solamente creare spazio, ma soprattutto per fornire le giuste condizioni di lavoro in futuro. I cambiamenti tecnologici, portati dalla digitalizzazione e dalla connettività, richiedono strutture di squadra agili, decisioni veloci e implementazioni immediate. Ecco perché questo edificio offrirà soprattutto spazi aperti e flessibili dove lo staff può incontrarsi, discutere e implementare le proprie idee più velocemente – per esempio, testando un nuovo software per un veicolo all’interno di un laboratorio distante pochi passi e osservando immediatamente i risultati. L’espansione e la rimodellazione del FIZ comunque non è solo un investimento nella futura competitività della compagnia, ma anche un investimento in posti di lavoro attraenti e a regola d’arte.

Nella competizione di sviluppo urbano, organizzata nel settembre del 2014 in stretta collaborazione con il Dipartimento di Pianificazione e Regolamentazione degli Edifici della Città di Monaco, è stata la proposta architettonica firmata HENN che ha impressionato più di tutte. Su questa base – e con il regolare coinvolgimento delle persone che vivono nella parte nord di Monaco – un piano di partenza di FIZ Future è stato sviluppato e approvato dal consiglio della Città di Monaco nel luglio del 2016 come base di questa espansione. A seguire la partenza di oggi, altri servizi amministrativi, per la ricerca e per i laboratori verranno creati sul medio e lungo termine, così come piattaforme di test e studi di design.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

VIDEO: BMW M2 meglio di una Porsche?

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Le recensioni per la BMW M2 ...

Fotogallery – BMW 750Li colore Rose Quartz

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Pensando alla BMW Serie 7, vengono ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *