Home » Accessori e optional » BMW Infotainment: Sistema anti autovelox in arrivo?

BMW Infotainment: Sistema anti autovelox in arrivo?

Sembra che questo periodo storico verrà ricordato come il “periodo degli abbonamenti”. Dopo aver visto aumentare rapidamente il numero di app basate su abbonamento mensile come Netflix, Spotify, Amazon Prime e mille altre, sembra che il prossimo concorrente sul mercato sarà proprio BMW. Dopotutto, i tedeschi si sono recentemente dichiarati una “azienda tecnologica” e non più una tradizionale “casa automobilistica”.

Non molto tempo fa vi abbiamo raccontato come i bavaresi siano intenzionati ad offrire sempre più acquisti “in-car” (a bordo auto) e sembra che una delle prossime novità in questo campo siano gli avvisi anti autovelox. Secondo Automotive News, alcuni modelli in alcuni paesi riceveranno avvisi di autovelox a bordo se il cliente è disposto a pagare un abbonamento mensile. Ovviamente, questi avvisi sono differenti rispetto a quanto offerto, ad esempio, da Waze o Gmaps.

Se su Waze, ad esempio, la posizione degli autovelox è contrassegnata da altri utenti, la funzionalità implementata da BMW di bordo si baserà sui dati raccolti dal radar che la vettura possiede e anche dai rilevatori laser, oltre allo scambio di informazioni e altri dati provenienti dall’analisi del traffico. Questo è il motivo principale per cui questo optional non verrà offerto ovunque, ma solo in mercati selezionati. Il servizio sarà reso possibile da Here Technologies, una società che BMW ha acquistato tempo fa insieme ad Audi e Mercedes-Benz.

Per iniziare, la nuova funzionalità sarà disponibile su alcuni modelli del 2021, ma sicuramente questo elenco verrà esteso a tutti i veicoli su cui è disponibile la versione 7 del sistema iDrive e il quadro strumenti Live Professional Cockpit. I nuovi clienti potranno provare il servizio per tre mesi, mentre in seguito la tariffa sarà di circa €25 per 15 mesi.

Per ora, il prezzo è relativamente basso, ma un problema che potrebbe verificarsi in futuro sarà la sovrabbondanza di sistemi d’abbonamento simili, che se sommati andranno a formare una cifra più considerevole. Solo il tempo dirà se questo è un modello di business intelligente anche per il mercato delle automobili.

About BMWPassion

Vedi anche

BMW iX – O la ami o la odi

La BMW iX, ovvero la nuova ammiraglia elettrica di BMW, è ora disponibile e sicuramente ...

Quali gomme invernali durano di più? Michelin migliore pneumatico invernale

Covid o non Covid, il tempo del cambio di gomme stagionale è arrivato. Di conseguenza, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *