sabato , 16 novembre 2019
Home » BMW i » BMW i8: È giunta l’ora dell’addio

BMW i8: È giunta l’ora dell’addio

La BMW i8 si sta preparando alla pensione

La BMW i8 sta per andarsene. Anche se in questi mesi ci sono state segnalazioni contrastanti sull’opportunità o meno di un successore, siamo abbastanza fiduciosi sulla creazione di una seconda generazione, prima o poi. Tuttavia, la BMW i8 come ora la conosciamo presto scomparirà. E ciò ci rattrista un po’, nonostante non si tratti più di un’auto competitiva sul mercato.

Quando la BMW i8 debuttò nel 2014, si trattava di una macchina strabiliante. Il suo look simile a un’astronave, la sua tecnologia di propulsione all’avanguardia e le prestazioni sorprendenti l’hanno resa un successo immediato tra gli appassionati di auto e anche tra i giornalisti. Certo, l’autonomia in modalità puramente elettrica non è sensazionale e la velocità non è mai stata la migliore del segmento, ma parliamo di un’auto che tutt’oggi è considerata speciale e apprezzata da tutti.

È difficile non amarla, a dire il vero. Nonostante la tecnologia di bordo e la motorizzazione non al passo dei tempi, anche oggi si tratta di un’auto così bella ed elettrizzante da far innamorare chiunque la provi. Tuttavia, siamo d’accordo sul fatto che la BMW i8 abbia fatto il suo tempo. Ormai ha superato la sua “data di scadenza” e BMW deve sostituirla con qualcosa di più tecnologico e aggiornato. Sappiamo che è un po’ strano dire che la i8 non sia più high-tech, dato che sembra un’astronave, ma sotto a quella fantastica carrozzeria troviamo lo stesso propulsore che alimenta l’attuale MINI Countryman SE.

BMW possiede tutta la tecnologia e i mezzi necessari per sostituire l’attuale BMW i8 con qualcosa di davvero speciale. I suoi nuovi propulsori elettrici sono estremamente migliorati rispetto al passato e sono ora in grado di offrire molta potenza, efficienza e tecnologia. BMW è una delle aziende migliori di tutto il settore nella produzione di telai altamente tecnologici con qualsiasi tipo di materiale – fibra di carbonio, alluminio… -. Insomma, le capacità per produrre qualcosa di incredibilmente interessante ci sono tutte e siamo sicuri che una futura BMW i8 sarà un’auto eccezionale.

Secondo quanto sappiamo fino ad ora, una futura BMW i8 avrà un motore molto più potente, una tecnologia migliorata e una verve sportiva molto più spiccata, come una vera supercar. Sinceramente, non vediamo l’ora di vedere cosa potrà nascere con dei presupposti simili. In ogni caso, la prima generazione della BMW i8 rimarrà nella storia del brand, così come avrà un posto speciale nei nostri cuori.

Saremo sempre affezionati alla BMW i8. Son passati davvero troppi anni dalla sua uscita e una nuova generazione è proprio quello che serve, ma in ogni caso non ci dimenticheremo mai di questo pazzo esperimento bavarese che ha segnato l’inizio di un’era di elettrificazione e di ricerca per la mobilità del futuro.

About Luca Corsini

Entrato nello staff di BMWPassion a settembre 2017, possiedo una forte passione per le auto ma anche per la tecnologia in generale, cosa che mi consente di seguire l'evoluzione del mercato automobilistico con estremo interesse. Ogni muletto avvistato fa scalpitare il cuore e ogni test drive fa tremare le gambe come se fosse il primo, ma la razionalità che mi caratterizza mi consente di analizzare ogni auto nei suoi minimi dettagli.

Vedi anche

Ecco un bel video POV della storica BMW M1

A spasso con la BMW M1 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn C’è solo una BMW M1 nella ...

La BMW M2 CS è più veloce di molte supercar sul circuito di Sachsenring

La BMW M2 CS è più veloce delle 911 Carrera S, AMG GT S e R8 V10

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn La BMW M2 CS è più ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *