giovedì , 13 dicembre 2018
Home » BMW i » BMW i6: via libera al Crossover?

BMW i6: via libera al Crossover?

BMW i6

BMW i6 potrebbe esser il terzo modello della gamma BMW i. RM Car Design lo immagina così il nuovo Crossover che ricorderà come proporzioni la DS 5.

BMW i6 potrebbe esser il terzo modello della gamma BMW i. RM Car Design crea dei nuovi rendering molto fedeli del futuro Crossover BMW i6. Secondo Car Magazine , il CEO di BMW Harald Krüger, ed i responsabili del reparto R & S Klaus Fröhlich e il capo Designer Adrian van Hooydonk, stanno abbracciando l’idea di una vettura a marchio BMW i che abbia le proporzioni della DS 5.

I rendering qui riportati mostrano le proporzioni di un crossover, con una linea del tetto spiovente, un’altezza per gli occupanti elevata, un doppio rene simile a quelli della BMW i8 e gli elementi aerodinamici che hanno guidato lo stile della BMW i3 e BMW i8. La parte posteriore prende anche alcuni spunti dalla sportiva ibrida BMW i8 con cerchi progettati per la mera funzione aerodinamica piuttosto che estetica.

La nuova BMW i6 sarà probabilmente equipaggiata con la versione più recente della tecnologia sviluppata da BMW, compresa la sesta generazione del sistema multimediale iDrive, pack batterie più efficiente e una terza nuova architettura, questa volta per i veicoli elettrici “componibili”. La nuova architettura FSAR / platform dispone di un pavimento piatto sopra una sezione “sandwich” da riempire con le batterie. E’ concepita come una piattaforma modulare, che consente di allungarsi o ridursi in alcuni punti.

Il grande interrogativo rimane intorno alla trasmissione, le scelte che sono percorribili sono: veicolo elettrico (BEV), ibrido, o a celle-combustibili. Per raggiungere l’obiettivo delle 60.000 unità all’anno, la BMW i6 probabilmente dovrà vantare un mix di materiale più vario, tra cui la fibra di carbonio.

I dirigenti BMW si sono detti favorevoli ad una nuova batteria al litio-polimero, che è a quanto riferito, è in grado di triplicare la capacità di energia a circa 500 kWh, mentre il taglio dei costi pari alla metà rispetto alle batterie attuali al Litio. Questa tecnologia, che è supportato da fornitori chiave come Bosch, riduce il peso del pack batteria – necessaria per una autonomia reale di 300 miglia (480 km) – da 600 a 200 kg. La potenza sarebbe trasmessa alla strada da due o quattro motori elettrici. La data di uscita è prevista a volte nel 2020.

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW 340i vs Kia Stinger vs Genesis G70 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando Hyundai introdusse il brand Genesis, ...

BMW Serie 3 e BMW Serie 4 saranno più diverse in futuro

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn L’attuale generazione della BMW Serie 4 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *