sabato , 17 novembre 2018
Home » BMW NEWS » BMW Driving Experience e BMW Team Italia all’insegna di SpecialMente

BMW Driving Experience e BMW Team Italia all’insegna di SpecialMente

BMW Driving Experience – SpecialMente Imola 2017

BMW Driving Experience e BMW Team Italia all’insegna di SpecialMente: una programma in pompa magna apre i Corsi di Guida Sicura Avanzata a persone disabili

BMW Driving Experience e BMW Team Italia all’insegna di SpecialMente: una programma in pompa magna apre i Corsi di Guida Sicura Avanzata a persone disabili. Il programma di Corporate Social Responsibility SpecialMente apre i Corsi di Guida Sicura Avanzata a persone disabili allestendo tre vetture con dispositivi di guida a controllo elettronico.

Da oggi, nella tappa di Imola, la BMW Driving Experience apre a SpecialMente, il programma di Corporate Social Responsibility (CSR) del BMW Group Italia, ovvero di responsabilità sociale d’impresa, ed estende i propri corsi alle persone disabili. L’integrazione è profonda e prevede l’inserimento delle diverse identità (normodotati e disabili) in un unico contesto, all’interno del quale non è presente alcuna differenziazione.

Il 15 Marzo scorso, sul circuito di Misano Adriatico, si è aperta la stagione 2017 della BMW Driving Experience, la scuola di guida sicura avanzata firmata dal BMW Group che consente ai suoi partecipanti di apprendere al meglio il tipico piacere di guida BMW, imparando a sfruttare a pieno l’agilità e la sicurezza delle vetture in dotazione.

L’AD e Presidente di BMW Italia, Sergio Solero

“Il BMW Team Italia e la BMW Driving Experience sono due eccellenze dei nostri programmi sportivi in Italia. Sono contento, oggi, di vederle ancora più integrate e aperte ai nostri progetti di responsabilità sociale grazie a SpecialMente, che offre ai partecipanti disabili della BMW Driving Experience le medesime opportunità dei normodotati. Quando abbiamo ampliato il nostro programma di CSR due anni fa, avevamo in mente proprio questa filosofia: diffondere la cultura all’interno e all’esterno dell’azienda, coinvolgendo collaboratori, partner e concessionari. Mi piace ricordare che questa idea è nata da alcuni giovani all’interno della nostra azienda che hanno ideato il progetto, lo hanno presentato al comitato direttivo e, con il loro entusiasmo e la cooperazione tra i vari reparti, lo hanno trasformato in una splendida realtà”.

Le parole di Alex Zanardi

“Sono molto orgoglioso di presenziare a questa bella iniziativa di BMW Italia, che nella giornata di oggi avvicina il Paraciclismo al Motorsport, due delle mie più grandi passioni. L’idea di aggiungere corsi di guida per disabili all’interno del programma della BMW Driving Experience, consolida e arricchisce il programma di responsabilità sociale SpecialMente di cui sono orgoglioso di far parte. Spesso dico che iniziative come questa riescono a esaltare i talenti residui di persone che si rendono conto di poter fare cose che all’inizio non consideravano neppure pensabili. Oggi, grazie a BMW Italia, si fa un altro passo importante in questa direzione”.

Le autovetture “SpecialMente”

Le auto per i Corsi di Guida Sicura Avanzata dedicate ai partecipanti SpecialMente sono adibite con dispositivi di guida a controllo elettronico per autovetture prodotti dalla Fadiel Italiana (www.fadiel.com).

L’acceleratore satellitare Wireless Bluetooth si indossa come un guanto e permette la gestione dell’acceleratore senza staccare le mani dal volante. Il dispositivo permette di utilizzare l’acceleratore mantenendo inalterate le caratteristiche originali del veicolo lasciando il volante libero per la guida e per la visione della strumentazione. Inoltre è predisposto per nove funzioni domotiche come l’apertura di un cancello automatico.

In alternativa, l’acceleratore elettronico a cerchiello di Fadiel consente l’azionamento del comando dell’acceleratore tramite un cerchio posto sopra il volante. Compatibile con gli airbag di serie, è realizzato in materiale composito per garantire un peso estremamente contenuto indispensabile per ridurre le vibrazioni.

Il dispositivo freno di servizio a leva comandato a mano è stato ideato per permettere l’azionamento del pedale del freno con il solo utilizzo degli arti superiori. La leva può essere, inoltre, dotata di pulsantiera per la gestione dei comandi luce e servizi del veicolo.

Cartella stampa completa

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

PRIMA MONDIALE | BMW M340i 2020 svelata prima di L. A.

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Fino a quando non vedremo la ...

BMW M8 | la prova di Autocar

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn In rete stanno trapelando da un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *