sabato , 15 dicembre 2018
Home » Motorsport » Bill Auberlen e Dirk Werner vincono in Texas

Bill Auberlen e Dirk Werner vincono in Texas

Bill Auberlen Dirk Werner
Bill Auberlen e Dirk Wener su BMW Z4 GTLM al COTA

Bill Auberlen e Dirk Werner vincono al Texas Shootout sul Circuito delle Americhe per BMW.

Bill Auberlen e Dirk Werner, per il BMW Team RLL sono sopravvissuti ad un pomeriggio molto caldo e umido al Circuit of the Americas (US), ad Austin, Texas, che li ha visti arrivare al primo e settimo posto nella gara di due ore e quaranta minuti di Lone Star di Le Mans, il penultimo appuntamento del 2015 per lo United  SportsCar Championship.
La terza vittoria per la squadra in questa stagione si tramuta in un secondo posto per BMW nella classifica punti GTLM costruttori.

 

Bill Auberlen (Stati Uniti) e Dirk Werner (DE) hanno ottenuto la vittoria con la vettura numero 25 BMW Z4 GTLM: la seconda vittoria del duo della stagione. Hanno completato 72 giri di 3,4 miglia cadauno, sul circuito di 20 curve, finendo 1.993 secondi prima della Ferrari numero 62. Il saldo della gara ha visto la BMW Z4 GTLM numero 25 ferma ad un solido terzo posto, ma la vittoria è stata in gran parte a causa di un’ottima strategia e gestione del BMW Team RLL di Werner che aveva esattamente la quantità di carburante necessaria per vincere. Nei minuti di gara entrambe le Porsche, che avevano portato a termine ogni giro in testa, è dovuta rientrare ai box per dalle prime due posizioni per il rifornimento. Auberlen e Werner ora hanno raggiunto il secondo posto nel campionato piloti GTLM, solo tre punti dietro al leader Patrick Pilet (FR).

John Edwards (US) e Lucas Luhr (DE) hanno avuto una giornata deludente, finendo settimi sulla BMW Z4 GTLM numero 24 dopo una foratura alla fine della gara a causa dei detriti in pista, che ha costretto la vettura ai box a nove giri dalla bandiera a scacchi. Edwards e Luhr sono al quinto posto nella classifica piloti GTLM.

BMW Team RLL è ora saldamente a caccia del campionato e dell’avvenimento di stagione interminabile di 1.000 miglia alla Petit Le Mans il 3 ottobre.

Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL):

“Sentivo che potevamo avere una buona giornata, ma non sapevo che l’avremmo raggiunta a fine gara. E’ stata una grande giornata per la squadra e BMW. Grandi aiuto di Bill e Dirk, che hanno fatto un ottimo lavoro. Abbiamo dovuto risparmiare carburante per farlo, come hanno fatto tutti. Le Porsche si sono dovute fermare un paio di giri davanti a noi ed è stato solo una questione alla fine per Dirk di guidare più forte che poteva e risparmiare carburante. È andato tutto splendidamente. Dopo l’ultimo paio di gare questa è stata piacevole. “

Bill Auberlen (Numero 25 BMW Z4 GTLM, 1 ° posto):

“Grazie al BMW Team RLL  che pur con caldo e l’umidità ha fatto un gran lavoro. Giorni come oggi rendono tutto meritevole. Si dà tutto ogni volta che ci si trova in questa vettura. Siamo stati protagonisti nel campionato tutto l’anno e ora siamo proprio prossimi a chiuderlo”.

Dirk Werner (Numero 25 BMW Z4 GTLM, 1 ° posto):

“Un ottovolante simile ad una gara. All’inizio in qualche modo tutto è andato contro di noi. All’inizio siamo caduti in basso di circa quattro posizioni. Poi ho anche avuto una zona piatta durante il mio primo stint, quindi non potevo davvero ottenere un buon ritmo. Quando Bill è salito in auto era davvero veloce. Ha superato una Corvette e poi è stato vicino al gruppo di testa. Dopo la bandiera gialla in cui abbiamo incappato nella P6, perché la Ferrari ci ha superato, la Falken Porsche ci ha superato, poi ci hanno raggiunto le Corvette; è un miracolo come siamo arrivati primi. La preparazione ha pagato e poi la squadra ha fatto molto, molto buono il lavoro per il calcolo del combustibile e per avermi dato istruzioni. La vettura era semplicemente fantastica sullo stint. Penso che tutti possano essere felici perché abbiamo fatto solo un grande lavoro oggi “.

John Edwards (Numero 24 BMW Z4 GTLM, 7 ° posto):

“La foratura stata un peccato per noi, ma prima di tutto complimenti ai ragazzi nella numero 25. Hanno fatto un ottimo lavoro. Penso che avremmo potuto avere due BMW sul podio oggi. Così è davvero deludente, ma alla fine della giornata Lucas e io eravamo già abbastanza lontani nel campionato piloti, quindi il nostro obiettivo principale è stato quello di aiutare BMW a vincere il titolo costruttori. “

Lucas Luhr (Numero 24 BMW Z4 GTLM, 7 ° posto):

“Alla fine siamo stati sfortunati con la foratura sulla nostra macchina. Penso che avremmo potuto finire al terzo posto. Questa è la sfortuna, ed è così che va a volte. Sono felice per la BMW Z4 GTLM numero 25 e che abbiamo ottenuto una vittoria qui. E’ stata una gara molto dura, calda e che darà la possibilità di capire chi sarà il prossimo vincitore del campionato “.

Cartella Stampa Completa BMW Z4 GTLM at COTA

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

BMW M5 F90 da 800 CV grazie a G-Power

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn I ragazzi di G-Power ci hanno ...

PRIMISSIMA: BMW Z4 sDrive20i, sDrive30i e M40i

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Come ci si poteva aspettare, la ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *