lunedì , 23 aprile 2018
Home » BMW M » ANTEPRIMA MONDIALE: Presentazione della BMW M8 GTE

ANTEPRIMA MONDIALE: Presentazione della BMW M8 GTE

Al momento c’è un gran aspettativa sulla Concept Coupè della Serie 8 BWM, un’auto che riporterà sul mercato una dei modelli leggendari del marchio, con stile e lusso. Gli appassionati non ne hanno mai abbastanza della Serie 8 ed hanno voglia di vedere finalmente come apparirà davvero la macchina attualmente in produzione. Ma se dovremo aspettare ancora un po’ più a lungo per vedere come sarà, l’auto da corsa che ha appena debuttato, la BMW M8 GTE WEC ci darà un indizio.

“La BMW M8 GTE è la nostra nuova ammiraglia GT che si confronterà testa a testa con tutte le sue avversarie di settore,”

ha detto il Direttore di BMW Motorsport Jens Marquardt.

“Per noi, la presentazione della macchina senza mimetizzazioni allo IAA è il prossimo passo più importante verso la nostra prima uscita nelle competizioni, visto che abbiamo in progetto la 24 Ore di Daytona nel 2018. La FIA WEC e le corse IMSA in Nord America sono ambienti competitivi al Massimo grado per la nostra nuova sfidante. Con la BMW M8 GTE, stiamo presentando l’alta tecnologia d’avanguardia alle categorie internazionali al vertice delle corse GT, mentre allo stesso momento miriamo alla tradizionale Le Mans. Lo sviluppo della BMW M8 GTE è già programmato e non vediamo davvero l’ora di vedere l’auto sfidare tutti  nel 2018.”

Si, avete letto bene. Non solo questa nuova BMW M8 GTE è un’auto nuova per le corse di resistenza per BMW ma essa mette così la sua impronta sul ritorno del marchio Bavarese a Le Mans.

Sotto quel lungo cofano vi è  un motore biturbo da 4.0 litri TwinPower che fornisce 500 cv, a seconda della classe. Quel motore è abbinato ad un cambio manuale sequenziale a sei marce e trasmette la Potenza solo alle ruote posteriori, ovviamente, dato che la trazione posteriore è permessa nelle corse di resistenza. Dispone anche di un albero di trasmissione in fibra al carbonio e di una frizione con filtro al carbonio Sachs.

Sebbene 500 cv non siano molti al giorno d’oggi nelle moderne BMW, considerando che la nuova M5 produce 600 cv, è davvero tanto per un’auto così leggera ed estrema come la M8 GTE. Il suo peso in ordine di marcia  a secco è di soli 1,220 kg, il che la rende leggera come la Mazda MX-5. Immaginate una MX-5 con 500 cv, sospensioni da corsa e gomme da corsa dalla mescola liscia! BMW ha ottimizzato molto la perdita di peso grazie all’uso sempre più massiccio di CFRP (Fibra al Carbonio di Plastica Rinforzata) e molte delle tecniche e della progettazione usate per creare l’auto da corsa M8 GTE sono anche state impiegate nelle auto stradale della Serie 8 ed BMW M8.

BMW si è anche sforzata al massimo per essere sicura che l’ aerodinamica e l’assemblaggio della M8 GTE siano entrambe di prim’ordine. Usando dei nuovi algoritmi ed un impressionante Potenza di calcolo, BMW è stata in grado di aumentare l’eventuale numero di simulazioni aerodinamiche nel nuovo tunnel del vento, dunque in tal modo persino riducendo la resistenza ed aumentando la stabilità aerodinamica. Il calcolo tridimensionale, dello stesso genere di quelli usati sulla recente BMW M4 DTM, è stato anche impiegato per assicurarsi la qualità migliore e la precisione nella costruzione della M8 GTE.

Per quello che riguarda la sua progettazione, molto della BMW M8 GTE è stato pensato su misura. Allora non aspettatevi che l’auto su strada sia esattamente come quella che vedete. Comunque, ci sono delle indicazioni precise sullo stile che sono in comune tra le due auto. Ad esempio, entrambe le auto condividono la stessa linea del tetto e la silhouette, dunque aspettatevi che l’auto stradale abbia lo stesso lungo, spiovente tetto. Inoltre, le luci anteriori e posteriori sono molto simili come design, nonostante che la M8 GTE sia stata approntata per utilizzo in corse di resistenza.

Questa è un’auto da corsa davvero bella, perfino migliore della BMW M6 GT3 che l’ha preceduta. Se queste sono delle indicazioni su come l’auto stradale BMW M8 apparirà, sarà davvero un’auto fantastica.

About Paolo Colucci

Fondatore del primo forum BMW in Italia nel 2002 è da sempre appassionato del marchio bavarese di cui continua a coltivarne l'interesse e promuovendo eventi e raduni per la propria community

Vedi anche

Recensione e prova su strada: Michelin Pilot Sport Cup 2, come vanno su BMW

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Abbiamo provato diverse BMW 1M coupè ...

Avere a disposizione una flotta BMW/MINI grazie ad un abbonamento? Oggi è possibile

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Ieri è stato un grande giorno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *