lunedì , 17 dicembre 2018
Home » BMW NEWS » 3D Printing: BMW Group festeggia i 25 anni

3D Printing: BMW Group festeggia i 25 anni

BMW 3D Printing

3D Printing: il BMW Group festeggia il 25° Anniversario dell’introduzione della stampa 3D per alcuni componenti meccanici e non. Una grande innovazione al servizio dell’industria.

3D Printing: il BMW Group festeggia il 25 ° anniversario dell’introduzione in produzione di metodi di stampa 3d per l’azienda in questi giorni. I metodi di fabbricazione 3d, che stanno diventando sempre più noto sotto il termine collettivo di ‘stampa 3D’, sono tra i metodi di produzione chiave del futuro.

Dr. Udo Haenle, responsabile della strategia di produzione, integrazione tecnica e Pilot Plant:

“L’uso mirato di procedure di additivi innovativi in una fase iniziale ci ha reso pionieri e leader nella stampa 3D negli ultimi anni. Presso l’Ufficio Tecnologia del BMW Group a Mountain View, nella Silicon Valley / Stati Uniti d’America, stiamo anche conducendo un primo giro di prova con il nuovo CLIP di tecnologia (Continuous Liquid Interface Production).”

Come un proiettore è utilizzato per l’esposizione della superficie, CLIP è notevolmente più veloce rispetto ai metodi precedenti.  La stampa oggi in 3D è applicata in diverse aree del BMW Group.

Dr. Haenle:

“Componenti realizzati con la produzione additiva ci danno un sacco di libertà nel processo di formazione; essi possono essere prodotti in modo rapido ed in qualità adeguata. Vediamo un grande potenziale per la futura applicazione nella produzione di serie, così come per le nuove offerte dei clienti, come le parti del veicolo personalizzate, o la fornitura delle parti di ricambio.”

Nel lungo termine, i clienti devono aver la possibilità di avere i singoli componenti dell’auto realizzati secondo le loro preferenze personali.

Prima applicazione in veicoli Concept e Prototipi

Già nel 1990, il Rapid Technologies Center del BMW Group ha commissionato lo sviluppo dei primi impianti e dal 1991 in poi, i primi prototipi sono stati prodotti sulla propria macchina di stereolitografia della società. In principio, le parti additivamente prodotte sono state in gran parte utilizzate per le concept car, ma ulteriormente sviluppate per scopi ulteriori nel corso degli anni. A seconda delle specifiche dei componenti, il BMW Group applica diverse procedure e materiali. Oggi, i metodi additivi di produzione sono più comunemente applicati nelle aree che richiedono spesso piccoli lotti di misura e talvolta anche componenti molto complessi, come nelle fasi pre-sviluppo, la convalida del veicolo e collaudo, e nelle concept car. Ma anche la costruzione di utensili, o le risorse di funzionamento sono i principali campi di applicazione. Una caratteristica particolare per le tecnologie completamente applicate ai nuovi veicoli, come ad esempio i modelli BMW i, che avvengono senza precedenti. Così i prototipi iniziali devono essere prodotti in gran parte con i metodi additivi. Oltre a utilizzare la produzione con stampa 3D per tendenza nei nuovi veicoli, una zona particolarmente suggestiva di tale applicazione per la tecnologia è nelle BMW d’epoca. Soprattutto quando si tratta dei collettori di aspirazione di veicoli molto vecchi, un componente potrebbe essere scansionato tridimensionale per generare un insieme di dati digitali. Grazie a questo metodo di reverse engineering, è possibile generare componenti precedentemente non disponibili per la produzione di pezzi di ricambio.

Cartella Stampa Completa BMW Group 3D Printing 25 Anni

 

 

About Michele Picariello

Ingegnere Meccanico con la passione per la scrittura. Si dedica da tempo alla ricerca di informazioni tecniche e commerciali per il mondo BMW e le realtà ad esso connesse.

Vedi anche

Top Gear recensisce la BMW X5 xDrive30d

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando leggiamo o sentiamo parlare della ...

BMW 340i vs Kia Stinger vs Genesis G70 – VIDEO

WhatsApp Facebook Twitter Google+ Facebook Messenger Pinterest Telegram LinkedIn Quando Hyundai introdusse il brand Genesis, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *